Seyboth Wild: “Qualificarmi alle Next Gen Atp Finals sarebbe un sogno. Il mio idolo è Nadal”

Seyboth Wild: “Qualificarmi alle Next Gen Atp Finals sarebbe un sogno. Il mio idolo è Nadal”

Il giovane tennista brasiliano, fresco vincitore del torneo Atp 250 di Santiago del Cile, ha commentato il suo fantastico inizio di stagione e la possibilità (sempre più concreta) di poter giocare le Next Gen Atp Finals di Milano.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Da wild card a vincitore del torneo, è stato proprio questo il sorprendente percorso del giovane tennista brasiliano Thiago Seyboth Wild nell’Atp 250 di Santiago. Il giocatore sudamericano si è imposto sul norvegese Casper Ruud, testa di serie n. 2, conquistando così il primo titolo Atp della sua carriera.

“È un risultato incredibile”, ha commentato Seyboth Wild. “Ho sempre sognato di arrivare ad un momento come questo. Adesso dovrò far tesoro delle cose positive che sono successe in questa settimana, in modo da continuare la stagione nel migliore dei modi”.

“Ho giocato la finale come se fosse una partita come le altre, senza caricarmi di troppa pressione”, ha dichiarato il n. 113 del mondo. “Sono migliorato molto nel corso di questa stagione. Sto giocando bene e per questo devo ringraziare tutto il mio team”.

Gli ottimi risultati di questo inizio di stagione hanno portato Seyboth Wild al secondo posto nella Race to Milan; commentando una sua possibile partecipazione ale Next Gen Atp Finals, il giovane brasiliano ha dichiarato: “Per me, qualificarsi alle Next Gen Atp Finals è come per Roger Federer e Rafael Nadal qualificarsi alle Atp Finals. Ammiro moltissimo la passione per il tennis di Nadal; è il mio più grande idolo, sia tennisticamente che umanamente. Nemmeno tra duecento anni potrà esistere un giocatore così forte sulla terra rossa. Se potessi vincere anche solo il 20% di quello che ha vinto Nadal nella sua carriera mi riterrei la persona più felice del mondo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy