Stefanos Tsitsipas: “Pronto a diventare il numero 1”

Stefanos Tsitsipas: “Pronto a diventare il numero 1”

Stefanos Tsitsipas si dice pronto a una nuova stagione in cui cercherà di mettere in difficoltà i Big 3 e di conquistare la vetta del ranking

di Simone Marasi, @Simone_Marasi
Stefanos Tsitsipas

Stefanos Tsitsipas è uno dei tennisti del momento, dopo il successo alle Nitto ATP Finals, a coronamento di una grandissima stagione chiusa alla sesta posizione del ranking.

OBIETTIVO N°1

I presupposti per continuare a salire in classifica durante il 2020 ci sono tutti, considerata la giovanissima età e i grandi margini tecnici di miglioramento a sua disposizione: “Il mio obiettivo è la posizione di classifica numero uno. Ciò che conta per me è la competizione. Questo è ciò che mi fa sentire vivo. Giocare bene non è sufficiente per vincere contro qualcuno che è fortissimo e ha vinto molto in carriera”, ha detto Tsitsipas che attualmente si allena due ore al giorno in campo e un’ora e mezza in palestra.

LA VITA PRIVATA DI TSITIPAS

“Mio padre Apostolos mi fa sentire fiducioso. Non potrei avere un uomo migliore accanto a me”, ha detto Tsitsipas, aggiungendo che nell’off season si è concesso una vacanza ai Caraibi: “Ci vado una volta all’anno solo per riposare, per stare tranquillo e ascoltare tutto ciò che mi circonda”. Rimanendo nella sfera privata Tsitsipas ha anche parlato di quando si è recentemente innamorato di una ragazza: “Ci è voluto un po ‘di tempo. È una sensazione magica, ti apre la mente a qualcosa di nuovo e soprattutto a me. L’amore ti fa sentire le cose e il tuo tempo scorre più lentamente”. Tsitsipas  ha detto anche detto di amare la cucina italiana, indiana e giapponese, ma che comunque preferisce il cibo greco.

L’INVESTITURA DI FEDERER

Sulla sua ultima vittoria alle ATP Finals contro Dominic Thiem ha concluso: “C’era qualcosa che mi ha fatto sentire rilassato. Mi sentivo come se non avessi più nulla da perdere e avessi una fiducia diversa. Verso la fine del tie-break ho iniziato a motivarmi, piangendo per farmi più coraggio. E questo mi ha dato quel qualcosa in più. So che la differenza tra i migliori giocatori non è così grande e so di essere a quel livello. Se sono bravo mentalmente, non ho nulla di cui aver paura”. Il greco inoltre ha ricevuto l’investitura anche da Roger Federer come uno dei giovani più promettenti della prossima stagione: “Ci sono alcuni ragazzi in questo momento che ci renderanno la vita difficile il prossimo anno. Penso che Zverev, Tsitsipas e pochi altri ci riusciranno”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy