Atp Pune, Montpellier, Cordoba: Schwartzaman continua il cammino verso la finale

Atp Pune, Montpellier, Cordoba: Schwartzaman continua il cammino verso la finale

Francia, India e Argentina stanno ospitando tre tornei ATP: ecco cosa è successo ai quarti di finale.

di Christian Cavagna

Si stanno giocando in questi giorni tre tornei dell’ATP Word Tour 250 series, in tre diversi continenti. Tutti sono giunti alle semifinali. Vediamo insieme cosa è successo nella giornata di ieri e nella nottata italiana.

Partiamo con l’Open Sud de France, che dal 2010 si disputa sui campi indoor dell’Arena Montpellier di Montpellier. Non tradiscono il pronostico i due favoriti del torneo, Gaël Monfils, testa di serie numero uno, e David Goffin, numero due. Il francese si impone contro Norbert Gombos con il punteggio di 6-3, 6-4. Avversario non particolarmente temibile, Monfils si affida ad un servizio sicuro (9 ace) e, senza giocare una partita memorabile, ottiene la vittoria e un posto in semifinale. Per la prima volta da quando il torneo si gioca a Montpellier ci sarà un solo francese in semifinale. David Goffin ha infatti eliminato Pierre-Hugues Herbert, non senza qualche preoccupazione nel secondo set, decisosi al tie-brak con un 7 a 5 per il tennista belga. Risultato finale: 6-4, 7-6. Altro francese a uscire di scena è il tre volte campione del torneo Richard Gasquet, costretto al ritiro a causa di un infortunio addominale. Ne approfitta Vasek Pospisil, che ritrova una semifinale dopo più di quattro anni e tanta sfortuna. Infine deve salutare il suo pubblico anche Grégoire Barrère, cha fatica molto contro la grande prestazione di Filip Krajinović (numero 7 del seeding). Il serbo non concede nulla al suo avversario e con tre break conquistati e l’80% di punti con la prima di servizio si guadagna l’accesso alle semifinali, dove incontrerà Monfils.

Questo il programma delle semifinali:

8 febbraio, ore 15:00 – Gaël Monfils vs. Filip Krajinović

A seguire – Vasek Pospisil vs. David Goffin

Ci spostiamo ora in India, al Maharashtra Open, il più importante torneo indiano, che si gioca a Pune. Grande protagonista fino ai quarti è stato il nostro Roberto Marcora, artefice di un’avvincente scalata, cominciata alle qualificazioni e culminata con l’ottima e inaspettata vittoria su Benoit Paire, testa di serie numero uno del torneo, agli ottavi di finale (6-4, 6-4). Ai quarti ha sfidato l’australiano James Duckworth (numero 6 del seeding). Roberto ha combattuto fino alla fine con grande sacrificio, riuscendo anche a mantenere un’incredibile percentuale di prime di servizio: ben il 94%. Dopo aver perso il primo set 3-6, si porta al tie-break, ma non riesce ad avere la meglio sul suo avversario. Il trentenne italiano esce comunque a testa altissima, un grande torneo per lui.

Questo il programma delle semifinali:

8 febbraio, ore 12:30 – Vesely vs. Berankis

A seguire – Duckworth vs. Gerasimov

Altro torneo, altro Paese, altro continente. Siamo ora giunti in Argentina, al Cordoba Open. Vince e convince il padrone di casa Diego Sebastian Schwartzman che vola in semifinale. Testa di serie numero uno, ai quarti ha eliminato Albert Ramos- Viñolas (5): netto 6-0 nel primo set, annichilisce il suo avversario e conquista tre break; nel secondo lo spagnolo scende finalmente in campo e si arriva al tie-break, ma Diego sale nuovamente in cattedra e lascia lo spagnolo a zero. Riuscirà finalmente a vincere un titolo nella sua terra natale? Sfida tutta sudamericana quella tra Pablo Cuevas (6) e Christian Garin (3). Uruguay e Cile. Cuevas parte forte e si porta avanti con un secco 6-1, poi però non riesce più ad imporsi. È una partita tutto sommato equilibrata, ma Garin è più nel match e con intelligenza riesce a piazzare i colpi giusti nei momenti giusti. Riesce così a vincere il secondo e il terzo set. Finisce 6-1, 3-6, 4-6. Nella notte italiana, poi, si è giocata la partita tra il numero 4 del seeding, Laslo Đere, e il numero 8, Juan Ignacio Londero. Match molto combattuto fino alla fine. Si arriva al tie-break per due volte: la prima ha la meglio Londero(5-7), poi vince Đere per 6-3, che si conferma anche nel tie-break decisivo (7-5). Singolare il dato dei doppi falli: addirittura 9 quelli del serbo, 5 per lo spagnolo.

Questo il programma delle semifinali:

8 febbraio ore 23:00 – Christian Garin vs. Andrej Martin

9 febbraio ore 00:20 – Diego Sebastian Schwartzman vs. Laslo Dere

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy