Daria Kasatkina chiude la collaborazione con Philippe Dehaes

Daria Kasatkina chiude la collaborazione con Philippe Dehaes

Daria Kasatkina ha comunicato la fine del rapporto professionale con Philippe Dehaes. Tra contratti scaduti, divergenze e flop, nel circuito Wta gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da una vera e propria girandola di allenatori. Ora è tempo di mercato di riparazione. Dopo la separazione tra Naomi Osaka e Sascha Bajin, la prova lampo (finita male) tra Simona Halep e Thierry Van Cleemput, è il turno della tennista russa.

di Monica Tola

La sensazione che la partnership tra Daria Kasatkina e Philippe Dehaes fosse al capolinea era palpabile da diverso tempo. L’ufficialità della fine del rapporto professionale tra la tennista di Togliatti e il tecnico belga è arrivata oggi. E’ stata Daria Kasatkina a comunicarla attraverso il proprio profilo Instagram.

Non mancano i ringraziamenti per i risultati ottenuti con Dehaes nell’ultimo biennio: l’ingresso in top 10, i due quarti di finale Slam della scorsa stagione, raggiunti a Parigi e Wimbledon, le quattro finali (tra le quali Indian Wells 2018) e il titolo nell’ultima edizione della Kremlin Cup. E’ il 2019 a preoccupare: una sola vittoria, quella ai danni di Magdalena Frech a Dubai, è il magrissimo bottino raccolto da Dasha. Da qua l’esigenza di cambiare per invertire la tendenza e arginare immediatamente una pericolosa emorragia di punti. La tennista russa non ha ancora annunciato il successore di Philippe Dehaes, ma il tempo stringe perché le cambiali pesanti da onorare si avvicinano. Daria Kasatkina difende la finale di Indian Wells e ripartirà proprio dalla California. La collaborazione con Dehaes era iniziata nell’ottobre 2017. Precedentemente il tecnico aveva lavorato con Steve Darcis, Xavier Malisse, Oliver Rochus e nell’accademia di Justine Henin. Sono stati tuttavia gli animati coaching con Daria Kasatkina a catapultare Dehaes agli onori delle cronache, tanto che alcuni video del tecnico belga in veste di motivatore sono diventati virali.

In effetti i “Credi in te? Se hai fiducia in te stessa puoi farcela”, ripetuti quasi fino all’esasperazione, hanno scosso in diverse occasioni la Kasatkina e le hanno trasmesso la carica per ribaltare partite che sembravano compromesse. La magia non funziona più e la prima a esserne profondamente dispiaciuta è proprio Daria.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio Formaggio - 10 mesi fa

    Fortunatamente, resta un fatto privato. Non dobbiamo sapere perché. Dobbiamo guardare i risultati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sabrina Barbon - 10 mesi fa

    Un’altra? Eccheeé?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Carla Gileno - 10 mesi fa

    Separarsi dal proprio coach in piena stagione e’ un vero problema! Significa che il rapporto era più che deteriorato! Conseguenza: Osaka perde. Halep perde.. ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy