Nuovo coach per Anisimova dopo la morte del padre

Nuovo coach per Anisimova dopo la morte del padre

Dopo la tragedia che ha colpito la famiglia Anisimova, la giovane Amanda torna nel circuito affiancata da Carlos Rodriguez, ex coach di Justine Henin e Li Na.

di Andrea Lombardo

A poco più di un mese dalla morte di Konstantin Anisimov, padre e coach di Amanda, la giovane statunitense di origini russe è già ritornata in campo nel torneo di Wuhan. Dopo la scomparsa del padre, Anisimova ha scelto come nuovo coach Carlos Rodriguez, che in molti ricorderanno come coach di Justine Henin e Li Na.
In seguito il ritiro della tennista cinese nel 2014, Rodriguez ha deciso di stabilirsi in Cina e di aprire una propria accademia. Negli ultimi anni ha preferito dedicarsi alla sua attività, seguendo anche Daniela Hantuchova nel 2015.
È di pochi giorni fa la notizia della collaborazione tra Amanda Anisimova, già semifinalista al Roland Garros quest’anno, e Carlos Rodriguez, considerato come uno dei migliori coach all’attivo. Sotto la sua guida Justine Henin ha vinto sette slam (un Australian Open, quattro Roland Garros e due US Open), mentre Li Na ha vinto gli Australian Open.
Per Anisimova ed il suo team non dev’essere stata una decisione semplice date le dinamiche dell’accaduto, ma adesso è certa di trovarsi nelle mani di un grande esperto del settore come l’allenatore argentino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy