Atp Tokyo: tutto facile per Djokovic, rischia Goffin ma passa contro Carreno Busta

Atp Tokyo: tutto facile per Djokovic, rischia Goffin ma passa contro Carreno Busta

Il serbo si è affermato agevolmente per 6-3 7-5 nei confronti di Go Soeda. Sono avanzati ai quarti di finale anche David Goffin, Lucas Pouille, Reilly Opelka e Yasutaka Uchiyama. Mentre sono stati eliminati Alex De Minaur e Adrian Mannarino, i finalisti di domenica scorsa a Zhuhai.

di Redazione Tennis Circus

Tokyo – Novak Djokovic si è guadagnato l’accesso ai quarti di finale del Japan Open senza incontrare evidenti ostacoli. Nella sfida che l’ha visto opposto alla rivelazione del torneo, il tennista di casa Go Soeda, si è imposto per 6-3 7-5, in un’ora e tra quarti di gara. Il campione serbo ha dovuto gestire qualche resistenza da parte del suo avversario soltanto in alcuni frangenti del secondo parziale. Per il resto ha condotto la partita secondo i propri intendimenti, non velocizzando quasi mai i ritmi ed avendo la meglio nei duelli in maniera alquanto agevole. Il prossimo ostacolo di Nole sarà Lucas Pouille, quinta testa di serie del tabellone, che ha letteralmente travolto Yoshihito Nishioka, con il punteggio di 6-1 6-2. In merito alle altre gare, il terzo favorito del torneo, David Goffin, ha avuto ragione di Pablo Carreno Busta al termine di un confronto altamente spettacolare, che si è distinto per i ripetuti capovolgimenti di fronte. La frazione inaugurale è stata fatta propria nettamente dall’iberico. Mentre il secondo set è trascorso all’insegna dell’equilibrio e si è deciso al tie break in favore del belga, il quale, prima di mettere in pareggio la contesa, ha dovuto annullare ben tre match point all’avversario. Il terzo parziale infine ha visto Goffin prendere completamente il sopravvento sul tennista di Gijon, che ha avuto un tracollo dal punto di vista atletico, tanto da imporsi rapidamente con un severo 6-0. Alex De Minaur, invece, reduce dalla vittoria del torneo di Zhuhai, ha scontato la stanchezza accumulata nell’ultima settimana di competizioni, arrendendosi al sudafricano Lloyd Harris con il punteggio di 3-6 7-6(6) 7-6(8). Anche Adrian Mannarino, finalista assieme a De Minaur la scorsa settimana in Cina, è uscito dalla competizione, per mano di John Millman, il quale si è affermato in rimonta per 4-6 6-3 6-4. Lo statunitense Reilly Opelka, in conclusione, ha superato con un doppio tie break il transalpino Gilles Simon e Yasutaka Uchiyama ha avuto la meglio in tre set su Radu Albot.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy