Halep: “Ieri credo di essere stata più forte mentalmente della Andreescu”

Halep: “Ieri credo di essere stata più forte mentalmente della Andreescu”

La numero 5 del mondo, entusiasta, in conferenza stampa, dopo la sua vittoria su Bianca Andreescu nella prima giornata delle wta finals, ha espresso sensazioni positive e ha analizzato il suo successo

di Giacomo Marchetti, @GiackMarket28

Alla fine dell’incontro, Simona Halep appare felice e soddisfatta. Non tutti i giorni, infatti, si prova la sensazione di avere dato tutto e di avere ottenuto, come ricompensa, una vittoria su una giocatrice in forma e lanciata come Bianca Andreescu, dopo essere stata a un passo dalla sconfitta. La rumena, infatti, è stata in grado di rimontare all’ultimo e salvare l’incontro, e ha mandato un avvertimento a tutte le contendenti, dimostrando di potere crescere durante il torneo. La ex numero uno del mondo, dunque, ha rilasciato alcune dichiarazioni molto positive al termine del match, raccolte dal portale WTA.com “È stata un’ottima partita per entrambe, secondo me”, ha affermato la tennista nata a Costanza. “Bianca sta vivendo un anno incredibile. Vincere così tanti tornei le ha sicuramente dato grande fiducia, e per questo mi aspettavo un incontro molto duro e difficile. Sono davvero orgogliosa di essere riuscita a combattere in questo modo, soprattutto perché per un mese non sono davvero stata in grado di allenarmi, a causa del mio infortunio alla spalla. E quella di oggi è stata una sfida complicata, che mi restituisce fiducia, sono molto felice per la mia vittoria”. Simona non ha certo mancato di riservare elogi e complimenti alla versatilità e all’abilità della sua rivale canadese. “È bravissima a cambiare spesso il ritmo, con alcuni slice che davvero non ti aspetteresti. A quel punto del match, credo di essere stata aggressiva da fondo campo, se mi ricordo bene, non pensavo di potere perdere l’incontro in quel momento. Nel secondo set, anche se lei stava dominando, penso di essere stata più forte mentalmente. Abbiamo avuto alcuni scambi lunghi, ed è stato quello il momento di svolta. In generale, oggi mi sono concentrata solo su me stessa, stavo pensando solo a cosa dovevo fare per avere la meglio”. Infine, la Halep ha già lo sguardo verso la prossima partita contro Elina Svitolina, che ha trionfato in due set contro Karilina Pliskova: “pare che Elena sia a suo agio su questi campi, che stia sentendo bene la palla. Ha fiducia in questo torneo, ha vinto lo scorso anno. E questo torneo è molto emozionante, perché, per la qualità delle avversarie, sembra di giocare ogni giorno una finale di uno Slam. Sarà sicuramente un match difficile, ma non vedo l’ora. Prima, però, mi godrò la giornata libera domani, cercherò di riprendermi, e poi vedremo. Ma sono pronta a combattere ancora e sono felice di trovarmi in questa condizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy