Le sorelle Williams di nuovo insieme in doppio? Venus ci spera

Venus Williams non ha dubbi. Alla più grande di casa piacerebbe giocare di nuovo in doppio con la sorella minore Serena

di Diletta Barilla

Per i nostalgici del tennis, la coppia del doppio formata da Venus Williams e Serena Williams potrebbe far scendere una lacrima oppure strappare un sorriso. Il loro ritorno, insieme, al Roland Garros 2018 aveva fatto sognare.

Adesso, tutto potrebbe essere pronto per un terzo atto. A dichiararlo è stata la maggiore delle sorelle Williams, Venus: “Mi piacerebbe tornare a disputare il doppio con Serena. Non importa chi potrebbe capitarci dall’altra parte della rete, vorrei tornare a lottare con lei accanto sul campo. In questo lungo stop mi sono resa conto che mi manca non giocare in questa categoria“.

Venus Williams e Serena Williams

Durante pausa forzata per il covid-19, che negli USA fa ancora paura e mette a serio rischio anche gli US Open, Venus Williams si è dedicata ai suoi follower attraverso i suoi canali social. Dagli appuntamenti giornalieri per gli allenamenti durante la fase di lockdown sul suo account Instagram al Q&A sul suo canale YouTube.

E proprio nell’ultimo video, la più grande delle sorelle Williamsche insieme hanno fatto la storia di questo sport – ha raccontato di sentire molto la mancanza del tennis giocato: “La mia paura più grande è che si riparta ed improvvisamente si rifermi tutto. E, addio definitivamente a questa stagione“.

Venus Williams immagina poi lo scenario peggiore: “Immaginate una giocatrice che arriva in fondo al torneo, deve disputare la finale degli US Open e gli organizzatori la chiamano per dirle che è stato sospeso e che l’evento sarà cancellato. Mi piacerebbe esser artefice del mio destino in campo“.

Sull’assenza di pubblico sugli spalti, è sicura: “Mi dispiace non ci possa essere ma adesso sarebbe pericoloso giocare con i fan sulle tribune. Capisco che a qualcuno, inclusi i miei colleghi, possa non piacere questa situazione ma il tennis in questo caso va paragonato ad un qualsiasi altro lavoro. Io non vedo l’ora di tornare in campo, anche con gli spalti deserti“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy