Venus Williams: “Non possiamo vivere nel 2017, il 2018 è un anno nuovo”

La sette volte campionessa slam ha rilasciato stringate dichiarazioni dopo la sconfitta con Belinda Bencic nel primo turno degli Australian Open

di Andrea Rossi, @andrerossitweet

Come sempre dopo una sconfitta, Venus Williams è risultata molto stringata nelle dichiarazioni post-match. L’americana si è detta molto delusa per la  sconfitta  con Belinda Bencic nel primo turno dell’Australian Open che le è costata circa 1.300 punti in quanto era stata finalista nel 2017.

‘Penso di aver giocato bene’, ha detto Venus in conferenza stampa. “Non ho fatto una brutta partita, lei ha giocato meglio, devo solo darle il merito. Non sono delusa perchè lo scorso anno ero finalista, sono solo abbattuta per questa sconfitta. Il 2018 non è il 2017, è un anno nuovo.”
In merito alle sue prossime apparizioni sui campi da tennis la 7 volte campionessa slam ha confermato la partecipazione ad Acapulco tra un mese e mezzo, prima potrebbe aggiungere un torneo al suo programma data la prematura uscita dallo slam di inizio anno.

Venus ha anche parlato di sua sorella Serena, che sarà pronta a gareggiare di nuovo ad Indian Wells a marzo: “Mi fa molto piacere, adoro vederla vincere”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Mangiarotti - 3 anni fa

    Mia cara. Gli anni passano. Il tempo è crudele.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy