Davis Cup Finals: Berrettini lotta fino alla fine, ma a vincere è Fritz

Davis Cup Finals: Berrettini lotta fino alla fine, ma a vincere è Fritz

Taylor Fritz supera in rimonta un esausto Berrettini e regala agli Usa il punto del pareggio. Il secondo posto del girone, ma difficilmente il passaggio del turno, verrà deciso dalla sfida di doppio.

di Antonio Sepe

Con la sconfitta di Matteo Berrettini per mano di Taylor Fritz, l’Italia è aritmeticamente eliminata dalla Coppa Davis. Ciononostante non si può non rendere merito ad un instancabile Matteo Berrettini, che è volato da Londra a Madrid per farsi trovare pronto a questa manifestazione e, dopo aver giocato un infinito match contro Shapovalov dalla durata di circa tre ore più una sfida di doppio, ad appena un giorno di distanza è sceso nuovamente in campo e, solo dopo due ore e venti minuti, si è arreso a in rimonta a Taylor Fritz, vanificando la precedente vittoria di Fognini e consegnando agli Stati Uniti il punto dell’uno a uno. In attesa del doppio, che inizierà a notte inoltrata, già sappiamo che si chiuderà con un’amara uscita nel girone la prima partecipazione dell’Italia a questa nuova Coppa Davis.

Match molto equilibrato sin dall’inizio, dove i servizi hanno regnato e, nonostante un paio di palle break, nessuno dei due giocatori in campo ha dato l’impressione di poter allungare o di poter imporre il proprio gioco. Quando il tie-break sembrava ormai alle porte, ecco che Berrettini tira fuori il coniglio dal cilindro e, giocando un ottimo game, strappa la battuta al suo avversario garantendosi la chance di servire per chiudere. Matteo non trema e chiude 7-5. La seconda frazione di gioco è addirittura più combattuta della prima e l’unica palla break capita sulla racchetta dell’azzurro, che però non riesce a breakare il suo avversario nel settimo gioco. Tie-break, dunque, e sofferenza per il tennista romano, sempre in apnea sin dall’inizio e costretto ad alzare il suo livello di gioco di fronte ad un Fritz in trance agonistica. Malgrado un accenno di rientro nel finale, l’americano è stato a tratti ingiocabile e non ha lasciato scampo a Matteo, chiudendo 7-5.

L’impressione è che se Berrettini si fosse aggiudicato il secondo set la sfida sarebbe stata ancora aperta e gli azzurri avrebbero potuto riporre le speranze in un’utopica vittoria in doppio. Dopo aver perso il tie-break, però, il numero 8 del mondo si è disunito e, dopo aver perso per la prima volta in Coppa Davis il servizio, si è arreso al suo avversario, che ha continuato a giocare davvero bene ed ha prevalso con un perentorio 6-2, trionfando al terzo match point. Si chiude un’estenuante stagione per Matteo Berrettini, che finalmente potrà godersi il meritato riposo in attesa di iniziare la preparazione per la nuova stagione.

T. Fritz (USA) b. M. Berrettini (ITA) 57 76(5) 62

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy