Steve Simon, CEO della WTA, scrive ai fan: “Grazie per il vostro supporto. State al sicuro!”

Steve Simon, CEO della WTA, scrive ai fan: “Grazie per il vostro supporto. State al sicuro!”

Steve Simon, CEO della WTA, ha voluto mandare un messaggio a tutti i fan. Tra ringraziamenti e speranza di poter tornare presto in campo il mantra è sempre lo stesso: “state al sicuro”

di Diletta Barilla

Il coronavirus ha stravolto i piani di tutti, inclusi quelli del tennis professionistico. Ogni tennista affronta queste giornate di isolamento sociale in maniera diversa e, mentre Serena Williams condivide con i suoi follower sui social le sue ansie e le sue paure la sua grande rivale in campo, Maria Sharapova, si dedica al Panchakarma.

In questo periodo di grande incertezza sul futuro, Steve Simon – CEO della WTA – ha voluto lanciare un messaggio apparso sul sito ufficiale della Women Tennis Association. La priorità resta non solo la salute e il benessere di giocatrici e giocatori ma anche di tutti i fan, partner, sponsor e tutte le persone che lavorano affinché ogni torneo possa essere un’esperienza indimenticabile.

wtatennis.com

Il tennis, si sa, ha scelto di chiudere i battenti fino al prossimo 7 giugno, anche se la data potrebbe non essere quella definitiva. Il circuito, infatti, riprenderà solamente nel momento in cui le autorità confermeranno che non ci saranno più rischi per la salute pubblica .

Non c’è niente di più importante che la salute della nostra famiglia WTA. Non è stata una decisione facile da prendere ma tutti in questo momento di difficoltà tutti noi siamo chiamati a fare la nostra parte. Siamo sempre in contatto con i Direttori ed i team dei vari tornei cercando le migliori soluzioni possibili” si legge nella lettera di Steve Simon.  

wtatennis.com

Il CEO della WTA ha poi voluto ringraziare il “Consiglio delle Giocatrici” formato da Kristie Ahn, Gabriela Dabrowski, Madison Keys, Johanna Konta, Aleksandra Krunic, Anastasia Pavlyuchenkova, Sloane Stephens e Donna Vekic, il cui apporto è stato fondamentale: “Un dialogo aperto e costruttivo. Il loro contributo è stato di vitale importanza”.

Prima di chiudere il suo messaggio, il pensiero di Steve Simon è rivolto ai tifosi – colonna portante del movimento: “Mi raccomando state al sicuro. Noi speriamo di tornare presto in campo, non vediamo l’ora! Nel frattempo faremo del nostro meglio per tenervi compagnia in questo periodo attraverso i canali social per permettervi anche di restare in contatto con le nostre giocatrici”.

E, ai social affidano i propri messaggi anche i tennisti ATP come quelli di Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer. Il messaggio, ormai diventato un hashtag con diffusione globale, è sempre lo stesso: Stay safe, stay at home!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy