Nadal e Djokovic sono i migliori del mondo “sotto pressione”

Rafa Nadal e Novak Djokovic sono i migliori sotto pressione, è quanto emerso dal rapporto statistico elaborato dallo studioso Craig O’Shannessy

di Redazione Tennis Circus

Da un rapporto statistico elaborato dallo studioso Craig O’Shannessy si evince come i due leader del circuito maschile siano i campioni più completi e decisivi della top 10 attuale. Le statistiche di ‘Atp beyond the numbers ‘confermano che fino ad oggi nessuno è migliore di Rafael Nadal e Novak Djokovic.

Lo studioso Craig O’Shannessy, famoso per aver lavorato nello staff tecnico di Novak Djokovic, lavora per l’ATP nell’elaborazione di graduatorie statistiche dei migliori giocatori del circuito. 

O’Shannessy ha creato un database denominato ‘Dartfish’ che crea diverse tabelle basate su punti che si riferiscono a diverse aree del gioco. Il sistema logico si basa su tre aree principali di analisi: una dedicata all’efficacia del servizio, una per l’efficacia della risposta e un’altra adibita all’abilita di vincere i punti importanti in situazioni di grande pressione. 

Nadal e Djokovic sono gli unici due giocatori del circuito ad apparire nei primi dieci di queste tre categorie calcolando le ultime 52 settimane di tennis. Prendendo in esame il servizio, ‘Dartfish’ ha analizzato la percentuale delle prime messe in campo, la percentuale di punti vinti con la prima di servizio, i punti realizzati con la seconda palla, la media degli aces per partita e la percentuale di partite vinte, ed entrambi risulta abbiano statistiche non trascurabili.

Nella classifica del servizio Roger Federer è quinto con 295.9 punti, Nadal è settimo con 289.3 punti e Djokovic è decimo con 284,9 punti.

I pluricampioni Djokovic, Nadal e Federer

Ma è nelle due statistiche rimanenti che Rafa e Nole primeggiano. Infatti nella categoria del risposta al servizio si tiene conto dei seguenti aspetti: percentuale dei punti vinti con la risposta alla prima di servizio, con la risposta alla seconda, sulle palle break convertite e sui game vinti in risposta e in cima alla classifica c’è Nadal con un punteggio di 178.0, seguito da Novak Djokovic, con 168.2 punti. Piccolissime differenze in una classifica dove spicca la presenza dell’argentino Diego Schwartzman, che completa il podio con il magnifico punteggio di 167,4. 

Nella classifica dell’efficienza dei tennisti sotto pressione presentata dall’Atp, la differenza tra i due grandi dominatori del circuito e gli altri tennisti è incolmabile. Questa tabella tiene conto sia della percentuale di palle break salvate che di quelle convertite, nonché del numero e del rapporto dei tie-break e dei set decisivi vinti.

Insomma, cerca di valutare la prestazione nei momenti più caldi della partita, i momenti di maggiore pressione. Nella classifica ‘Under Pressure’ Nadal figura testa con il punteggio di 264,3 punti con solo 0,2 punti di vantaggio su Djokovic che realizza 264,1. Dopo di loro c’è Roger Federer con 248,7 punti, quasi 10 in più del suo più immediato inseguitore, Dominic Thiem con 238,6. 

Interpretando i dati raccolti dagli analisti e dagli addetti ai lavori scaturisce come non ci siano al giorno d’oggi due giocatori migliori di Rafael Nadal e Novak Djokovic. Essi sono presenti in tutte le caratteristiche più importanti di questo sport, e sembra davvero complicato spodestare dsl trono i due re del tennis mondiale.

Nicola Devoto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy