ATP Finals, un mese al via: la situazione dei migliori 8

Ad un mese dall’inizio delle ATP Finals di Londra, sono ancora 5 i posti in palio per raggiungere la O2 Arena. Un panorama generale sui papabili migliori 8

di Mattia Esposito

DOMINIC THIEM-

2017-us-open-dominic-thiem-winne

 L’austriaco giocherà a Shanghai, Vienna e Parigi-Bercy. Potrebbe essere sufficiente per qualificarlo matematicamente anche se dovesse vincere solo due partite nel “mille” cinese, alla portata, dovendo sfidare Viktor Troicki, vittorioso in rimonta contro un avversario ben più insidioso come la Wild Card, Denis Shapovalov. In un ipotetico terzo turno, ecco John Isner, con il remake del terzo match tra i due avvenuto a Praga, dove la spuntò alla Laver Cup, in una delle partite più spettacolari giocate nella tre giorni ceca. Non arriva con fiducia ma ha un sacco di margini, ragione per cui sarebbe un vero disastro non qualificarsi. Nel caso in cui sbagliasse in quel di Shanghai, può sempre sfruttare il calore del pubblico di casa a Vienna. Per l’austriaco, si tratterebbe della seconda partecipazione in quel di Londra, dopo l’uscita prematura al round robin dell’anno scorso, con appena una vittoria su 3 match giocati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy