Sinner: “Ho trovato la chiave per vincere. Contro Tsitsipas? Vedremo”

Sinner: “Ho trovato la chiave per vincere. Contro Tsitsipas? Vedremo”

Splende una nuova stella agli Internazionali Bnl d’Italia: il 17enne altoatesino Jannik Sinner, che grazie al successo con lo statunitense Steve Johnson, diventa il più giovane azzurro di sempre a conquistare un match in un Master 1000.

di Michele Alinovi

Jannik Sinner, 17enne di San Candido e grande promessa del tennis azzurro del futuro, viene accolto in conferenza stampa con un grande applauso, dopo la sua splendida vittoria in rimonta contro lo statunitense Steve Johnson, 29 anni e n. 59 del mondo, con il punteggio finale di 1-6 6-1 7-5. Con questo successo, Jannik, che in sala stampa indossa una maglietta verde con la scritta “Piatti”,  diventa il più giovane azzurro a vincere un match in un Master 1000, n. 10 in assoluto.

“All’inizio del match ero un po’ emozionato… Non era facile stare calmo nella mia prima partita sul Campo Centrale, pensando a tutti coloro che mi stavano seguendo… Poi sono andato in bagno e mi sono tranquillizzato (ride, NdR). In tutto l’arco della partita sono stato sostenuto dal pubblico in modo incredibile, mi ha aiutato tantissimo”.

“Nel primo set [perso 6-1] ho cercato di comandare io gli scambi, anche se spesso ho fatto gratuiti e ho perso un po’ di equilibrio. Però sono stato bravo a crederci e trovare il mio gioco per rimontare nel secondo e poi impormi nel terzo. Mi sono piaciuto oggi, perché pur partendo male e non giocando un match perfetto, alla fine ho trovato la chiave per vincere”.

“Sono davvero sorpreso per questa vittoria, ma lo considero un tassello per proseguire e andare avanti nel mio percorso. Sembro forse una persona più tranquilla degli altri, ma in realtà dentro sento molto tutto quello che mi sta accadendo”.

Sinner non ha nemmeno il tempo di festeggiare troppo questa vittoria, perché deve pensare già al prossimo, enorme ostacolo: il greco Stefanos Tsitsipas, che affronterà al secondo turno: “Sarà difficilissimo, ma ci proverò fino all’ultimo, come oggi. Vedremo come andrà”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vera Angioi - 2 mesi fa

    Complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy