Dopo la decisione dell’ATP arriva anche quella dell’ITF: stop ai tornei per sei settimane

Dopo la decisione dell’ATP arriva anche quella dell’ITF: stop ai tornei per sei settimane

L’ITF, esattamente come l’ATP, ha deciso di cancellare tutte le competizioni fino al 20 aprile.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

La notizia era nell’aria e nel pomeriggio è arrivata l’ufficialità; l’ITF, proprio come l’ATP, ha deciso di cancellare tutte le sue competizioni fino al 20 aprile. Oltre ai tornei principali e ai Futures, la Federazione Internazionale ha bloccato anche il circuito juniores, quello senior, i tornei in sedia a rotelle e quelli di beach tennis.

Il provvedimento, varato su consiglio del gruppo consultivo creato per la gestione dell’emergenza coronavirus, avrà effetto immediato; saranno portati a termine solamente i match in corso di svolgimento al momento dell’annuncio, a condizione che si concludano entro la giornata di oggi. Tutte le altre partite sono state cancellate.

L’ITF, inoltre, informa che la situazione sarà monitorata settimana dopo settimana per valutare una possibile estensione del blocco delle competizioni; la soglia del 20 aprile non è, quindi, in discussione. Eventuali riprogrammazioni o spostamenti degli eventi cancellati saranno valutate più avanti.

In questo momento la priorità, assicura l’ITF, è rappresentata “dalla salute dei giocatori, dei loro collaboratori, degli staff e degli spettatori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy