Andreescu: “Spero di poter recuperare rapidamente”

Andreescu: “Spero di poter recuperare rapidamente”

La campionessa dell’ultima edizione degli Us Open è impegnata nella riabilitazione del ginocchio, che si è infortunata in maniera piuttosto grave durante le scorse Finals.

di Redazione Tennis Circus

Secondo il parere dei medici che stanno seguendo la campionessa canadese, dovrà trascorre ancora un po’ di tempo affinché il ginocchio infortunato possa essere recuperato completamente. In occasione della sua ultima apparizione, alle Finals, si era espressa nel migliore dei modi, ma si era dovuta arrendere in finale proprio per essersi procurata una lesione al menisco piuttosto seria. Un problema che l’aveva colpita anche sul piano mentale, in quanto va ricordato che già a maggio si era fatta male alla spalla, per poi procurarsi poco tempo dopo un altro infortunio alla schiena. Qualora dovesse intervenire chirurgicamente sarebbe costretta a rimanere fuori dai campi da gioco per almeno due mesi, tuttavia, sono necessari ancora alcuni accertamenti per capire l’entità della ferita all’articolazione. Il desiderio della giovane canadese è ovviamente quello di essere completamente apposto per l’inizio della stagione e quindi di partecipare al torneo di Auckland. A proposito della  brutta esperienza di essersi fatta male al ginocchio di recente ha dichiarato: “Ho fatto un passo falso mentre correvo ed ho sentito come se il ginocchio mi si stesse spezzando. In un certo senso è quello che è successo. Poi quando esercitato un po’ di pressione su di lui sentivo davvero fastidio“. La scorsa stagione è stata comunque estremamente positiva per la giocatrice di origini romene, poiché si è aggiudicata il primo Slam, oltre ad aver superato tenniste del calibro di Serena Williams, Elise Mertens e Sofia Kenin per citarne qualcuna durante gli ultimi Us Open. A proposito di questo periodo dedicato alla riabilitazione ha affermato: Spero di poter recuperare rapidamente. Chissà se posso allenarmi. Vedremo. Altrimenti avrò una pre-season dedicata soltanto alla riabilitazione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy