Djokovic perde un set e poi dilaga.

Avanzano anche Zverev, Tsitsipas e tanti giovani.

di Edoardo Iuretich, @Edo_the_real

La notizia è che Novak Djokovic ha perso un set al tiebreak contro il britannico Kyle Edmund. Si tratta di una notizia in quanto il serbo in questo 2020 aveva vinto 10 tiebreak su 10, ma a parte questo tutto è andato come previsto. Nei successivi tre set il numero 1 del mondo ha rifilato un 63 64 62 mostrando un buonissimo tennis, seppur discontinuo. Ben 52 colpi vincenti e 16 aces per un Nole apparso sempre più centrato man mano che il match proseguiva. Kyle Edmund dopo un ottimo primo set ha cominciato a spegnersi e non è più riuscito ad opporre resistenza. Da sottolineare un Djokovic molto carico nel quarto set a seguito di un paio di punti mostruosi che si è incitato a colpi di urla ed esultanze ,e proprio su questo ha dichiarato nella conferenza stampa : ” Cerco di porate le mie energie in campo, gioco così. Cerco di avere intensità in queste strane situazioni che per noi sono una novità. Va detto che le tribune sono piene di giocatori e puoi sentire un po’ la pressione a giocare davanti a loro”

Poi gran parte della conferenza stampa si è svolta parlando della nuova associazione giocatori : “Penso che questa cosa sia stata etichettata negativamente, o almeno così mi sembra dalle dichiarazioni dell’ATP. Noi andiamo avanti con le migliori intenzioni, non vogliamo combattere contro nessuno. Ora il passo sucessivo sarà creare una struttura legale, uno statuto e tutto ciò che segue. Si tratta di un grande progetto a lungo termine. Passo dopo passo andiamo avanti e saremmo felici di avere quanti più giocatori dalla nostra parte”

Djokovic ha anche risposto a chi gli chiedesse se di questo ne avesse parlato con Federer e Nadal : “Certo. Ne abbiamo parlato più volte in passato ed ho parlato con loro prima di ufficializzarlo. Rispetto la loro decisione di non essere coinvolti in questo momento , è la loro opinione, anche se non sono d’accordo. Per questa associazione è sempre il momento giusto , sono 20 anni che se ne parla ed ora finalmente si sta concretizzando”

Insomma un Djokovic sempre più nelle vesti politiche,ma per quanto riguarda il torneo ora il terzo turno prevede la sfida contro il tedesco Struff. I precedenti dicono 4a0 per il serbo e un solo set perso,match giocato una settimana fa e finito 63 61 per Nole.

Negli altri match tutto abbastanza secondo pronostico con i giovani che avanzano in massa: vince Tsitsipas in tre set contro l’americano Cressy, ora per il greco ci sarà Borna Coric che ha vinto in cinque set su Londero. Perde un set ma vince Zverev contro il 18enne Nakashima che incassa i complimenti dello stesso Zverev : ” mi ha sorpreso. Presto entrerà nei primi 100 e lo vedo nei primi 20 al mondo. Il suo rovescio è incredibile”. Per Zverev ora un complicato match contro Mannarino.

Vince Denis Shapovalov contro il koreano Kwon in quattro ed ora ci sarà un bel terzo turno contro l’americano Fritz che ha sconfitto in tre Simon giocando un ottimo tennis. Sorprendente la sconfitta del polacco Hurkacz contro lo spagnolo Davidovich Fokina che però sta giocando benissimo dopo il periodo di allenamenti con Djokovic a MarbellaAllenarmi duramente con Nole, colpre ogni palla al massimo per oremi ha aiutato molto e mi è servito. Avendolo conosciuto vi dico che è una gran persona” Occhio a questo ragazzo perchè se gioca così potrebbe fare strada nel torneo ed essere una bella gatta da pelare anche per i migliori.

Oggi tornano in campo gli unici due reduci della pattuglia italiana: Berrettini contro l’insidioso Humbert e Caruso contro il ripescato Escobedo. Incrociamo le dita, gli altri 10 italiani sono già a casa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy