Nick e Stefanos: la strana coppia

Nick e Stefanos: la strana coppia

Eliminati al secondo turno di Washington, Kyrgios e Tsitsipas possono rappresentare una nuova interessante coppia per il doppio.

di Andrea Fossale

Lui, il bad boy, il ragazzo che non sa né parlare né tacere, quello che potrebbe ma non fa: Nick Kyrgios. L’altro, il ragazzo biondo, alto e slanciato, il dio greco (di look e di nazionalità) che prova a rubare il palcoscenico ai big 3: Stefanos Tsitispas. Ecco mettiteli assieme e avete la notizia della settimana. Insieme in doppio hanno subito dato spettacolo. Insieme però hanno anche perso.

Certo gli avversari erano assai ostici: Juan Sebastian Cabal e Robert Farah sono i numeri uno al mondo e campioni in carica di Wimbledon e come tali si sono imposti, ma hanno faticato e non poco. Trascinati al super tie-break nel terzo, hanno sfruttato la maggior esperienza. Soprattutto rispetto a Nick che in doppio gioca di rado, mentre Tsitsi sa il fatto suo.  il risultato è stato uno spettacolare 3-6,6-3, 5-10 con scambi notevoli e spettacolari: come questo.   Del resto, a Kyrgios si può dire tutto ma non che il suo tennis non sia spettacolare.

Il rischio che questa coppia sia più simile ad un flirt estivo che ad un legame duraturo è alto. Principalmente per il carattere attaccabrighe dell’australiano. Pare però che al momento siano allineati sull’idea di provarci nei prossimi tornei. Il doppio non può che giovarne: c’è bisogno di spettacolo sempre e comunque. Kyrgios ha dichiarato: “È stato molto divertente. Stefanos è un grande giocatore, ha appena iniziato una carriera che gli darà grandi soddisfazioni e successo. Fortunatamente, non ha fatto o commette i miei stessi errori. Se rimane con una mentalità forte come quella che ha avuto fino a ora può realizzare cose molto speciali nel tennis”. Parole al miele che proseguono: “Vorrei che giocassimo di nuovo insieme. Ci parleremo per Cincinnati e, soprattutto, Pechino. Ma fuori dal campo preferisco che non si mescoli con me, potrei avere una cattiva influenza su di lui”. Onesto, come sempre Nick. Tsitsipas non ha usato toni meno affettuosi: Non sei affatto una cattiva influenza. Nick. Mi sono davvero goduto tutti i momenti in cui siamo stati insieme in questi giorni. Sento davvero il contrario. Sei stato un’ispirazione per me, non mento. Non avrei mai pensato che un essere umano potesse avere quella struttura. per farcela, vorrei poter servire come fai tu e fare cose impressionanti in campo.”

La loro storia sfocia ovviamente si sposta sui social e su Instagram Kyrgios ha condiviso una loro foto con queste parole dolci:  “Forse abbiamo cercato le cose in un modo molto diverso, ma stasera è stato speciale per me. È stato fantastico condividere il campo con te e vedere quanto sei grande un giocatore e, soprattutto, cosa puoi diventare perché stai iniziando. Sarai in grado per aiutare molte persone e diventare il loro riferimento. Ci vediamo a Cincinnati.”

Tutto molto bello e romantico.

Vedremo se sarà solo un tormentone estivo o se questa canzone, con i suoi ritmi australiani e greci, avrà un futuro. Ci faranno divertire, dobbiamo solo vedere per quanto tempo!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy