Wimbledon: Nadal annienta Tsonga e raggiunge la seconda settimana

Wimbledon: Nadal annienta Tsonga e raggiunge la seconda settimana

Tutto facile per Rafa Nadal, che supera agevolmente il francese Tsonga e vola agli ottavi di Wimbledon per la nona volta in carriera.

di Antonio Sepe

51º successo a Wimbledon per Rafa Nadal, che grazie alla vittoria odierna ai danni di Jo-Wilfried Tsonga, raggiunge Borg e stacca il pass per la seconda settimana. Ottavi di finale, ma soprattutto buone sensazioni da parte dello spagnolo, capace di abbattersi come un uragano sul malcapitato Tsonga lasciando appena sette giochi al suo avversario. Dopo la fondamentale vittoria su Kyrgios al turno precedente, che gli ha dato fiducia confermando la sua ottima condizione, Nadal quest’oggi è apparso piuttosto sciolto ed in palla, tanto da mettere a segno ben 11 aces e svariati vincenti, con i quali ha messo in discesa la sfida, agevolata anche dal francese, incapace di impensierire il suo avversario o di trovare una chiave per interrompere il dominio dello spagnolo, che ha dominato in lungo e in largo in tutti e tre i set, chiudendo la pratica in un’ora e cinquanta minuti di gioco. In attesa di conoscere l’avversario, che sarà uno tra Sousa ed Evans, Nadal approda alla seconda settimana consapevole di poter arrivare fino in fondo e di poter essere davvero considerato uno dei favoriti alla vittoria finale, anche in virtù della superficie piuttosto lenta. 

Primo set da incorniciare per il maiorchino, impeccabile al servizio – tre punti persi in quattro turni – e bravissimo a piazzare il break nel quarto game grazie al quale ha comandato sin dall’inizio. Con ben 15 vincenti a fronte di soli 3 gratuiti, Rafa non ha lasciato scampo al suo avversario, strappandogli un’altra volta la battuta nell’ottavo gioco e chiudendo 6-2.

Secondo parziale fotocopia del primo, con Nadal letteralmente ingiocabile al servizio – due i punti persi in questo set – e pericoloso in risposta, tanto da breakkare il suo avversario nel sesto gioco. Il secondo break non è però arrivato per merito del suo avversario, cresciuto con la prima di servizio, che gli ha annullato due set point in un lunghissimo ottavo gioco. Nessun problema comunque per Rafa, che complice un solido servizio – cinque aces nel parziale – ha chiuso in scioltezza con il punteggio di 6-3.

Infine, nella frazione decisiva, Tsonga ha dato l’impressione di aver mollato, tanto da ritrovarsi immediatamente in svantaggio di due break. Il cuore del francese però non aveva ancora mollato ed in uno stoico settimo gioco, il giocatore transalpino ha annullato tre match point, prima di capitolare inevitabilmente nel game seguente. Ottavi di finale, dunque, per un Nadal che, match dopo match, fa sempre più paura.

[3] R. Nadal b. J-W. Tsonga 62 63 62

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy