John McEnroe vorrebbe allenare un NextGen

John McEnroe vorrebbe allenare un NextGen

“Non è che i giovani non siano talentuosi, è solo che i Fab Four sono troppo bravi, probabilmente i migliori tennisti di sempre” dice John McEnroe a cui piacerebbe allenare Nick Kyrgios o Denis Shapovalov

1 Commento

La leggenda del tennis John McEnroe crede che la NextGen abbiano vita dura a causa della bravura dei Big Four.

Novak Djokovic ed Andy Murray hanno dominato nel 2016, mentre il calendario di quest’anno ha visto risorgere Rafa Nadal e Roger Federer che hanno insieme si sono spazzolati tutti e quattro gli Slam.

Alcuni giovani hanno impressionato quest’anno, come ad esempio Alex Zverev che ha vinto 5 titoli ed è al n°4 del ranking, ma negli Slam anche per lui niente da fare!

Tutto ciò ha fatto sorgere delle domande fra i fans del tennis che infatti si chiedono se questa Next Gen sarà mai in grado di vincere degli Slam prima che i Big Four si ritirino, considerando anche che Federer Nadal e Djokovic hanno avuto le loro prime vittorie Slam quando erano molto giovani.

shapo e mce

Nadal aveva detto che eguagliare i Big Four per la Next Gen sarebbe stata dura, ma McEnroe dice che non ha dubbi sulle capacità dei giovani, solo che per emergere devono competere con forse i migliori di sempre, come il campione americano ha detto a Marca. “I NextGen sono bravi e talentuosi, a voplte però non sono stati in grado di avvantaggiarsi di alcune opportunità” McEnroe ha poi detto che sarebbe felice di allenare, primo fra tutti Nick Kyrgios, che ha avuto modo di apprezzare alla Laver Cup “Per me -ha aggiunto-primo fra tutti c’è Nick Kyrgios, poi Alexander Zverev, questi saranno certamente dei n°1. Mi piacerebbe anche allenare Raonic o il giovane canadese Denis Shapovalov, lui ha stile e personalità, un po’ come me”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabriele Puntoni - 3 settimane fa

    Murray non centra niente con djokovic federer e Nadal

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy