Il nuovo videogioco AO Tennis uscirà nel gennaio 2018

Il nuovo videogioco AO Tennis uscirà nel gennaio 2018

Il nuovo videogioco di tennis per console, ufficializzato dalla Big Ant Studios, uscirà il prossimo gennaio. Tennisti virtuali: l’attesa è finita!

14 commenti

È tutto vero! Dopo diversi anni in cui gli appassionati di tennis erano ancora costretti a giocare alle console OldGen e a giochi come Top Spin 4 e Virtua Tennis, ultimi titoli delle rispettive saghe, ora potranno sbizzarrirsi. Finalmente l’attesa è finita: dopo 4 anni e mezzo dalla nascita di PS4 e Xbox One, ci sarà il primo titolo destinato allo sport più nobile al mondo. La Big Ant Studios, casa di produzione di videogiochi celebre per i giochi “Rugby League Live” e “Don Bradman Cricket”, ha annunciato fieramente il nuovo videogioco di tennis in collaborazione con Tennis Australia: si chiamerà AO Tennis ed uscirà il prossimo gennaio in Oceania, il 16 per la precisione, in combinazione con l’inizio del torneo, dove Roger Federer vi tornerà da detentore del primo Slam dell’anno. Una notizia magnifica per gli appassionati di videogiochi, arrivata insieme a quella dell’uscita di un altro gioco sul tennis: si tratta di Tennis World Tour, in uscita in primavera, come annunciato alla conferenza Sony alla Paris Games Week 2018. Un grande anno insomma per il tennis, che dopo un 2017 all’insegna del grande cinema con l’uscita de “La battaglia dei sessi” e della rivalità “Borg vs McEnroe”, l’anno prossimo si concentrerà sul mondo virtuale, con due giochi innovativi e moderni in contrapposizione con l’avaria degli ultimi anni.

INNOVATIVO- Il gioco australiano è qualcosa di assolutamente innovativo e moderno, con riprese in 3D, che fanno sembrare tutto così reale, come mostrato nel trailer emesso da Playstation Australia ed annunciato dalla casa di videogiochi. Si tratta del primo gioco con licenza ufficiale Australian Open, come è possibile notare nel video rilasciato, in cui viene presentato Rafael Nadal, in copertina con Angelique Kerber in procinto di entrare in una gremita Rod Laver Arena, per sfidare il belga David Goffin, con la grande novità del 2018: il moderno e avanzato tetto che renderà il torneo di Melbourne ancor più all’avanguardia, anticipando l’ultimo Grand Slam sul quale non vi è presente. Il Roland Garros infatti, disporrà del tetto apribile solo dal 2022, un po’ ritardo, dato il meteo ballerino parigino nel periodo nel quale si gioca il torneo. Il più avanzato videogioco di tennis mai prodotto garantirà una carriera virtuale e tornei online (Slam e tutte le tappe più importanti del circuito) offriranno nuovi standard alla competizione, con la possibilità di sfidare, davanti a una TV, i migliori utenti del mondo. Si potrà creare anche il proprio giocatore con determinate caratteristiche e metodi di allenamento, e portarlo a diventare il numero uno del mondo dalla posizione 1500. La superficie sarà a scelta, come i giocatori, al momento pare siano 12 con licenza ufficiale, in attesa naturalmente delle notizie più dettagliate. Il gioco disporrà, oltre che di immagini avanzate, anche di una somiglianza nei colpi dei giocatori, grazie ad un sistema che ha esaminato in circa 10 anni, le caratteristiche di ogni giocatore. Qualcosa di unico, insomma. Una veridicità dei colpi ma anche delle qualità dei giocatori, per rendere tutto più reale: “Con i precedenti giochi di tennis, il #1 al mondo sarebbe stato difficile da battere, perché le sue caratteristiche di gioco sarebbero state impostate per fare solo pochi errori”, ha spiegato l’amministratore delegato di Big Ant Studios Ross Symons nell’annuncio. “All’epoca funzionava bene, ma abbiamo portato le cose al livello successivo.” Un esempio è l’odierno numero 1 al mondo: “In AO Tennis Rafael Nadal è il giocatore più difficile da battere perché nel gioco gioca come la sua controparte nella vita reale; gioca uno stile di gioco che si addice al giocatore numero uno al mondo.” Non resta dunque che attendere le date ufficiali per l’uscita anche in Europa, prevista per la prima metà del 2018.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Enrico Preda - 5 giorni fa

    Stefano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Rigutti - 5 giorni fa

    Andrea Rigutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio Montobbio - 5 giorni fa

    Nadal ok ma lei è la Buchard? Ma perché lei invece che Serena??? La Buchard è una schiappa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio Azzollini - 5 giorni fa

      È la Kerber.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sergio Azzollini - 5 giorni fa

      È la Kerber.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Fabio Montobbio - 5 giorni fa

      Di male in peggio!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Max Mac - 5 giorni fa

      E mettete la Seles allora

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giacomo Lucernari - 5 giorni fa

    Tommaso Pozzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tommaso Pozzi - 5 giorni fa

      Finalmente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alessio Serra - 5 giorni fa

    Finalmente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ciro D'Elia - 5 giorni fa

    Quindi anche qui in Italia uscirà quella data?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cesare Donalizio - 5 giorni fa

    Solo ps4, niente pc?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Enzo Chiarolanza - 5 giorni fa

    Bah..kissa quale sarà il migliore tra i 2…
    X 4 anni non si è visto tennis nella next gen..
    Nel 2018 ne escono 2…bah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele Filipponi - 5 giorni fa

    Elia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy