Marion Bartoli annuncia il suo rientro nel circuito

Marion Bartoli annuncia il suo rientro nel circuito

La tennista francese, vincitrice di Wimbledon 2013 e ritiratasi pochi mesi dopo, dichiara a sorpresa il suo ritorno nel Wta tour, il prossimo marzo al Miami Open.

di Michele Alinovi, @MicheleAlinovi1

Marion Bartoli torna a giocare, e stavolta non è una bufala. Tre mesi fa la giocatrice corsa, ritiratasi quattro anni fa pochi mesi dopo aver vinto il suo primo e unico Slam a Wimbledon, in finale contro Sabine Lisicki, era stata vista allenarsi nella struttura della Federazione Francese (FFT) e in breve era circolata la notizia di un suo possibile ritorno. La Bartoli aveva però subito smentito in un’intervista all’Équipe e tutto risultò una grande bufala (nella quale anche noi eravamo cascati). Ora però non c’è più alcun dubbio: Marion Bartoli tornerà in campo: il suo esordio dopo quattro anni di assenza è fissato per il Miami Open, il consueto Premier Mandatory che si disputa sul cemento nordamericano.

“Ciao ragazzi, ho qualcosa da dirvi: annuncio che quest’anno tornerò a competere nel Wta tour. Si tratta di un’enorme sfida per me, ma spero di essere pronta a tornare il prossimo marzo per il Miami Open. Non vedo l’ora di tornare a giocare davanti a voi francesi, specialmente a Parigi, per il Roland Garros, ma sono anche pronta a disputare la Fed Cup per il mio Paese. E naturalmente Wimbledon, non vedo l’ora di tornarci”, ha detto la campionessa transalpina in un breve video diffuso su Twitter.

La storia di Marion Bartoli è unica: fin da bambina è stata allenata da papà Walter, un medico che l’ha sottoposta a un training decisamente anticonvenzionale e le ha insegnato a giocare il dritto bimane, seguendo l’esempio di Monica Seles. Il tempo però ha dato loro ragione: la nativa di Le Puy-En-Velay (ma cresciuta in Corsica), classe 1984, ha vinto otto titoli in singolare, ha raggiunto la settima posizione mondiale e a sorpresa ha vinto a Wimbledon, diventando la tennista francese più forte del nuovo Millennio dopo Amèlie Mauresmo. A fine 2013 Bartoli ha annunciato il ritiro, dichiarando di non sopportare più i ritmi estenuanti del tour. Nei quattro anni successivi ha fondato una linea di moda e di gioielli e ha fatto la telecronista sportiva.

La francese è però balzata alle cronache circa un anno fa per il suo eccezionale dimagrimento: da ragazza in carne, Bartoli ha perso in poco tempo 30 chili grazie al fitness e alla dieta. In breve tempo però la sua magrezza destò la preoccupazione di molti fan, che temevano fosse caduta nel tunnel dell’anoressia. L’ex giocatrice a metà 2016 dichiarò di essere affetta da una malattia rara che debilitava seriamente il suo organismo e per questo venne ricoverata in condizioni serie presso una clinica in Italia. Per fortuna la francese guarì e in breve tempo riacquistò peso, fino a ritornare la ragazza corpulenta ma sana e in forma che conoscevamo prima. Senza dubbio l’annuncio di oggi è un fulmine a ciel sereno: ce la farà la tenace Marion a ritornare ai livelli raggiunti un lustro fa?

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanni Carratù - 6 mesi fa

    Michele Galoppini rido un sacco HAHAHA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giordano Malpeli - 6 mesi fa

    Però ammettilo, giocava bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giovanna Chiaramonte - 6 mesi fa

    Forza Marion a me personalmente mi piacevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Spero ci ripensi…. non si poteva guardare… palleggiava di spalle al campo con palline e avversari immaginari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuliano Baccarini - 6 mesi fa

    Noooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Réan Munger - 6 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Elena Lisi - 6 mesi fa

    Speriamo senza la presenza ingombrante del padre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Enrico Testa - 6 mesi fa

    La vedo dura per lei che si era ritirata per evidenti problemi fisici…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gianni Bracciaferri - 6 mesi fa

    in bocca al lupo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Elena Lisi - 6 mesi fa

      Speriamo che il lupo se la mangi!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Matteo Sansi - 6 mesi fa

    In bocca al lupo Marion!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mario Magalini - 6 mesi fa

    Mamma mia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alina Manca - 6 mesi fa

    Che bello credere di saper giocare a tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Matteo Sansi - 6 mesi fa

      Infatti Wimbledon l’ha vinto perché ha trovato un buono dentro le patatine… ma per favore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alina Manca - 6 mesi fa

      non mi piace la sua tecnica; problemi ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. C’è una sostanziale differenza tra non saper giocare a tennis e dover piacere a alina manca e/o fare un tennis a te gradevole.
      Wimbledon non si vince casualmente e stessa cosa tutti gli altri slam.
      Sai quanti hanno vinto degli slam dalla linea di fondo? oggi come negli anni 70. Una marea.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Alina Manca - 6 mesi fa

      Non hO detto che l’opinione di Alina Manca sia religione .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Roberto Cofano - 6 mesi fa

    Farai figure di caxx@@ …
    Scommetto che hai finito i soldini…patetica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Federica Crescioli - 6 mesi fa

    Monica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Monica Magini - 6 mesi fa

      Sì lo avevo letto…. certo non ne sentivamo la mancanza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Anir Anera - 6 mesi fa

    Forza Marion

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Luca Mingori - 6 mesi fa

    Non si poteva vedere. La ‘buzzicona’ del Tennis!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Matteo Sansi - 6 mesi fa

      Na cicciona che ha vinto Wimbledon però è comunque é stata malata per anoressia (post carriera)… credo sia rimasto un po’ indietro… Le consiglio un ripasso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Paolo Polo - 6 mesi fa

    Rispetto al maschile il femminile il livello è molto piu scarso e molte ex giocatrici facendo due conti si ributtano in mezzo tanto è vero che giocatrici come la schiavone ci riprovano. Nel maschile non può esistere che rientri nel circuito dopo una pausa di inattività dovuta a ritiro volontario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Cherchi - 6 mesi fa

      considerazione ineccepibile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Fabrizio Martucci - 6 mesi fa

    Si stava tanto bene!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Enrico Carrossino - 6 mesi fa

    non se ne sentiva la mancanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Mikhail Di Cioccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mikhail Di Cioccio - 6 mesi fa

      Immensa Marion

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Angelo Liotta - 6 mesi fa

    Che brutta notizia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Otto - 6 mesi fa

      Il tipo di gioco non e’ certo una discriminante. Oggi giocano piu’ o meno tutte alla stessa noiosissima maniera. Forse questa e’ una delle notizie che potrebbero rompere la noia di una WTA a dir poco soporifera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Riccardo Albenghi - 6 mesi fa

    Dio ce ne scampi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Matteo Sansi - 6 mesi fa

      … sempre colpa degli scampi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Fabio Campagnacci - 6 mesi fa

    Non aveva un problema di salute?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Trimonti Maurizio - 6 mesi fa

    Bonaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Monteguti Massimo - 6 mesi fa

    Finito i soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Stefano Edberg - 6 mesi fa

    Mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy