Roger Federer: “Ho sempre voluto sfidare Boris Becker”

Roger Federer: “Ho sempre voluto sfidare Boris Becker”

Lo svizzero, in una recente intervista, ha rivelato che l’ex tennista tedesco è stato il suo idolo giovanile.

di Lorenzo Marini, @marinilorenzo21

Roger Federer da sempre ha desiderato giocare contro Boris Becker, suo idolo giovanile. A tal proposito, in occasione di un’intervista che gli è stata fatta di recente, ha affermato: “Mi sarebbe piaciuto sfidare Boris. Era il mio idolo sin da piccolo e possiamo dire che sia stato lui a farmi avvicinare al tennis”. Roger ha poi parlato della stagione sull’erba e del cambiamento della medesima superficie: “Se sia cambiata l’erba? Bisogna chiederlo ai giocatori più anziani di me. Ricordo quando vinsi Wimbledon Junior nel ’98, giocai solo sulla linea di fondo. Stessa cosa l’anno dopo, nel circuito maggiore. Dal 2000, 2001 invece ho cominciato a scendere più spesso a rete, ma comunque sono rimasto quasi sempre in difesa, quindi per me le condizioni dell’erba sono rimaste praticamente uguali”.

federer“Bisogna quindi chiederlo agli altri ragazzi; c’è chi ha detto che è facile servire e scendere a rete, alla fine hanno dovuto ricredersi. Penso che siano cambiate molte cose, ma non so il perchè”. L’elvetico ha messo infine a confronto il suo stile di gioco di qualche tempo fa rispetto a quello odierno:“Da giovane avevo uno stile molto più aggressivo rispetto ad ora. Quando entrai nel circuito prendevo molti più rischi sotto ogni aspetto del mio gioco e scendevo tantissime volte a rete. Ora ho capito come giocare. Sicuramente possono aiutare gli allenatori con le loro tattiche e i loro consigli, ma alla fine gioco come dico io, nel miglior modo possibile” .

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sandra Cedrati - 3 mesi fa

    Chiediglielo!! Chissà mai che ti ascolti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marta Ahneová - 3 mesi fa

    miláček

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy