Challenger: a Quimper passa Brancaccio, mentre Donati cede a Miedler

Challenger: a Quimper passa Brancaccio, mentre Donati cede a Miedler

Raul Brancaccio si è guadagnato l’accesso ai sedicesimi di finale della competizione francese. Matteo Donati, invece, si è dovuto arrendere in due set all’austriaco Lucas Miedler.

di Redazione Tennis Circus

Il 21enne di Torre del Greco ha avuto ragione di Carlos Taberner, con il punteggio di 7-5 7-6(4). Si è trattato di un confronto tutto sommato bilanciato, che l’azzurro ha saputo fare proprio grazie ad una migliore gestione delle fasi salienti dei due parziali. La frazione inaugurale è iniziata in salita per Brancaccio, in quanto si è visto costretto a cedere un break al secondo gioco, ma in seguito, oltre a colmare lo svantaggio, si è guadagnato con autorevolezza il break con cui ha allungato nel punteggio, per poi concludere favorevolmente il set. Mentre il secondo parziale si è deciso al tie break, dopo che i due tennisti hanno ceduto un break per parte. All’interno dello jéu decìsif il tennista campano ha conquistato i punti decisivi nei momenti salienti, imponendosi alla fine per 7-4. Il suo prossimo avversario sarà il transalpino Ugo Humbert, seconda testa di serie della manifestazione, che è già inserito ai sedicesimi di finale in quanto ha potuto beneficiare di un bye. Per quanto riguarda l’altro italiano presente nel torneo, Matteo Donati, è stato sconfitto nettamente dall’austriaco Lucas Miedler, per 6-3 6-4. Il giocatore di Alessandria non è mai stato in grado di rendersi sufficientemente insidioso in occasione dei turni di risposta, inoltre, ha ceduto un break per parziale, con cui il suo avversario ha potuto imporsi e guadagnarsi il passaggio del turno.

I punteggi:

R.Brancaccio b. C.Tarbener 7-5 7-6(4)

L.Miedler b. M.Donati 6-3 6-4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy