ATP Newport: bene Sock e Ram. Ito sorprende Johnson. Mannarino conclude la rimonta contro Haas e supera Roger-Vassellin

ATP Newport: bene Sock e Ram. Ito sorprende Johnson. Mannarino conclude la rimonta contro Haas e supera Roger-Vassellin

Si è conclusa anche la terza giornata dell’ATP 250 di Newport, ultima parentesi sull’erba del 2015. Si sono disputati oggi gli ottavi di finale.

Il giovane Jack Sock, testa di serie numero 4 del torneo, è sopravvissuto ad una battaglia contro lo slovacco Lukas Lacko. Lo statunitense non è partito al meglio, cedendo il primo parziale per 6-3. Sock ha rischiato anche nella seconda frazione, ma alla fine è riuscito ad aggiudicarsi il tie-break con il punteggio di 7 a 4. L’americano poi ha concluso il match, conquistando il set decisivo per 6-4. Nei quarti, Sock affronterà il ceco Jan Hernych, che è uscito vittorioso dalla maratona contro Alejandro Falla. Il colombiano ha spinto il proprio avversario oltre il limite, ma si è dovuto arrendere dopo tre tie-break molto combattuti.

image

Avanza anche Rajeev Ram. Dopo aver firmato l’impresa, eliminando Johnson Isner, lo statunitense ha superato il giapponese Sugita abbastanza agevolmente, imponendosi per 6-4 6-3. L’americano ha disputato un’ottima prova al servizio, realizzando il 79% di punti con la prima è l’85% con la seconda, senza offrire palle break.

image

Nell’unico incontro di primo turno che non si era concluso, il talento so francese Mannarino ha completato la sua rimonta su Tommy Haas. I due sono tornati in campo sul punteggio di un set pari, è il tra alpino ha fatto suo il match per 6-4. Successivamente, Mannarino ha affrontato il connazionale Roger-Vassellin. Nonostante una partenza lenta, che è costata a Mannarino il primo parziale, perso per 6-1, la quinta testa di serie ha trionfato per 6-3 6-2.

image

Nel primo incontro di giornata sul campo centrale, l’australiano Smith ha eliminato l’americano Donaldson, con il netto punteggio di 6-3 6-1. Donaldson è stato troppo poco incisivo con il servizio: ha messo in campo infatti solo il 47% di prime palle, e ha offerto al suo avversario ben 12 palle break. Continua invece la corsa per Smith, che negli ottavi aveva sconfitto Bernard Tomic.

L’australiano nei quarti sfiderà Tatsuma Ito, che a sorpresa ha eliminato Steve Johnson. Il giapponese si è imposto con il punteggio di 6-4 6-4.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy