Del Potro a un passo da Londra

Del Potro a un passo da Londra

L’argentino sconfigge Haase e conquista i quarti di finale a Bercy: ora manca una sola vittoria per staccare il pass per la Finals della O2 Arena.

5 commenti

Sono bastati due set a Juan Martin del Potro per sconfiggere Robin Haase con il punteggio di 75 64 ed accedere ai quarti di finale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. L’argentino non ha giocato al meglio, ha mostrato molti segnali di stanchezza: ora lo scontro con il vincente di Isner-Dimitrov per assicurarsi un posto fra i migliori otto dell’anno 2017.

Solo cinque settimane fa ero 48esimo nella race per Londra. Oggi la situazione è diversa ma il mio obiettivo continua ad essere quello di poter giocare senza infortuni” – ha detto l’argentino, conscio del sacrificio che sta facendo per poter accedere alle Finals di fine anno – “E’ la prima volta in tanti anni che gioco tanti tornei di seguito. Sono stanco, ma tutto quello che arriverà sarà importante per me.

Dopo il suo ritorno nel 2016, in cui Juan Martin aveva bisogno di prepararsi a recuperare dagli infortuni al polso, ora è in grado di giocare per molti tornei senza fermarsi: quest’anno ha giocato Pechino, Shanghai, Stoccolma, Basilea e Parigi senza mai riposare una settimana: “Mi piacerebbe arrivare a Londra. Credo di essere uno di quelli che ha giocato di più dagli US Open in poi, sto facendo un grande sforzo. Mi costa, ma lo faccio volentieri. Vedremo se tra qualche settimana sarò in vacanza oppure a Londra.

Delpo ha fatto spaventare molti dopo la sua caduta sul polso a Shanghai: “Mi sono preoccupato molto ma ho continuato a giocare. Il fisico mi sta accompagnando e sto iniziando a ricostruire la mia tattica di gioco. La passata stagione ho fatto cose spettacolari, quest’anno sono riuscito a giocare un torneo dietro l’altro, perciò se finisco l’anno sano, ho grandi sogni per il 2018.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Pagnano - 3 settimane fa

    Merita il pass

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Pollastrini - 3 settimane fa

    Ma non da riserva vero ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesca Sarzetto - 3 settimane fa

      No, se vince oggi sarà uno degli 8 maestri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mirko Cappilati - 3 settimane fa

    Speriamo.troppo una brava persona.E gran tennista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Minelli Marco - 3 settimane fa

    sei un grande come orgoglio e simpatia oltre che a classe secondo soloba federer e nadal

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy