Atp Montecarlo: al via la stagione sul rosso

Atp Montecarlo: al via la stagione sul rosso

La stagione su terra rossa inizia sul serio. Si parte, come di consueto, con il Master 1000 di Montecarlo. 

Questa stagione sembra essere quella giusta per Novak Djokovic per riuscire a raggiungere ciò che manca nel suo Palmarés: il Roland Garros. Tanti i quesiti che aspettano risposta in questo torneo: uno su tutti il verificare lo stato di forma di Nadal, arrivato ad un punto cruciale della sua stagione con migliaia di punti da difendere. Riuscirà Wawrinka a ripetere le gesta dello scorso anno? Djokovic continuerà la sua corsa in questo anno per ora di altissimo livello?
Da segnalare anche le assenze di Andy Murray e Key Nishikori, due degli eventuali favoriti alla vittoria finale.

waw

Passiamo ora ad una breve analisi del tabellone principale dopo i sorteggi.

Nella parte alta, abbiamo il favorito d’obbligo, Novak Djokovic che dovrà vedersela nel primo turno con Almagro, classico terraiolo, sempre temibile su questi campi soprattutto al primo turno di un torneo di questo tipo. Nel secondo turno dovrebbe affrontare o Gulbis o Tomic, talento e servizio per entrambi, ai quarti di finale dovrebbe trovarsi di fronte Tsonga o Marin Cilic, entrambi provenienti da infortuni,  per arrivere poi a Rafa Nadal in un eventuale super semifinale. Insomma non il più facile dei percorsi per il numero 1 del mondo all’esordio nella stagione sul rosso. L’altro grande favorito della parte alta è Rafa Nadal che dovrebbe scontrarsi in semifinale proprio con Djokovic. A parere personale sarà molto dura in questo torneo per Nadal arrivare in semifinale viste le sue condizioni e visti gli avversari che dovrà affrontare. Ci sara per il tennista spagnolo un primo turno subito molto duro dove con ogni probabilita dovrà vedersela con la stellina Dominic Thiem, molto in palla a Miami. Secondo turno con uno tra Klizan e Troicky salvo sorprese e poi un quarto di finale durissimo contro David Ferrer. Insomma potremmo da subito vedere la condizione del maiorchino che si trova ad affrontare non il più facile dei tabelloni. Insomma per i due cammino non proprio in discesa, contando anche che per Nole si tratta dell’esordio sulla terra.

nadal

Nella parte bassa del tabellone sono lo svizzero Federer ed il campione in carica Wawrinka sempre pronto a dare battaglia. Wawrinka in forma credo sia l’unico dei tennisti  al di fuori dei fab four capace di battere Nole, Roger oppure Nadal in giornata. Al primo turno lo svizzero ha subito un turno molto duro. Deve vedersela col francese Chardy apparso molto in palla negli ultimi tornei in america, in caso di vittoria ad attenderlo ci dovrebbe essere il francese Monfils che gia lo ha battuto nella finale di Davis.  Ad aspettarlo nell’eventuale quarto ci sarà forse Wawrinka in un derby svizzero, divenuto uno dei classici del tennis moderno. Dall’altro lato di questa parte bassa ci saranno Raonic e Berdych sempre pronti a darsi battaglia per un posto tra i primi 4 della classifica. Per il canadese tabellone benevolo con Sousa e Robredo ad attenderl.Per il ceco invece  Carreno al primo turno e poi unico avversario sulla carta ostico Bautista Agut, un po’ in ombra in questo inizio d’anno.

roger

Da segnalare sono gli impronosticabili del circuito ossia Dolgopolov che giocherà un interessante primo turno contro Coric. Il nostro Fognini che se la vedrà nel derby delle teste pazze con Janowicz. Chissà che tra questi tennisti non ci sia la sorpresa di questo primo 1000 sul rosso monegasco. Come sempre occhio agli specialisti del rosso come “Pico” Monaco, visto in ripresa a Miami e che pare pronto a dare battaglia.

Per i quarti di finale sono questi i nostri pronostici, volutamente azzardati: Djokovic/Tsonga, Thiem/Ferrer, Berdych/Raonic e Monfils/Wawrinka. Ci scusino Nadal e Federer, che partono con la motivazione a mille per iniziare col botto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy