La Knapp si arrende alla Stosur nella finale di Bad Gastein. Tsurenko trionfa ad Istanbul

La Knapp si arrende alla Stosur nella finale di Bad Gastein. Tsurenko trionfa ad Istanbul

Samantha Stosur recupera un set di svantaggio contro Karin Knapp e conquista il titolo sulla terra rossa di Bad Gastein. Per la tennista australiana si tratta dell’ottavo titolo Wta in carriera, il secondo dell’anno, dopo quello alzato a Strasburgo. La Knapp, molto più stanca dell’avversaria dopo aver vinto la dura semifinale di qualche ora prima contro Sara Errani, perde in tre set dopo aver avuto anche la chance di servire per il match nel corso del secondo parziale.
Ad Istanbul l’ucraina Lesia Tsurenko centra la prima vittoria in carriera battendo in due set Urszula Radwanska.

Karin Knapp Karin Knapp

Non si conclude nel modo sperato, ma resta comunque una settimana da incorniciare per Karin Knapp che a Bad Gastein si arrende solo alla stanchezza e ad una efficace Samantha Stosur.
La tennista nata a Brunico parte bene nella finale del torneo austriaco, reagendo a un break subìto infilando quattro giochi di fila alla tennista australiana. La Stosur, evidentemente sorpresa, prova un recupero portandosi ad un solo game di distanza (4-3), ma Karin brekka nuovamente la numero 23 del mondo e vince il primo set per 6-3.

Break e controbreak all’inizio del secondo set. La Knapp conquista anche il secondo turno di servizio della tennista nata a Brisbane e mantenendo il suo successivo, si porta sul 3-1. Il match entra nel momento clou: nel settimo game la Stosur riesce a cancellare tre palle break all’avversaria, che l’avrebbero condotta sotto 5-2, e brekkando la Knapp nel gioco seguente ottiene la parità (4-4). Karin riprende subito dopo il break di vantaggio guadagnando l’opportunità di servire per il titolo, ma la tenace Sam Stosur non ci sta e pareggia nuovamente il numero dei game conquistati. L’italiana annulla tre palle set all’avversaria e il set prosegue al tiebreak, dove la trentunenne oceanica si impone per 7-3.

Samantha Stosur Samantha Stosur

La maratona di due ore e trentasette minuti del derby di qualche ora prima, inizia a farsi sentire prepotentemente nelle gambe della numero 3 del seeding. La Stosur approfitta della situazione e sale 3-1 nel terzo set. L’italiana si vede costretta ad annullarle cinque palle break, nel quinto game, per non andare sotto di due break; ma la stanchezza si vede e cinque doppi falli nel corso del set decisivo portano la Knapp alla seconda finale persa in carriera, dopo quella di Anversa nel 2008 quando si arrese all’allora numero 1 del mondo Justine Henin. Per Samantha Stosur secondo titolo dell’anno dopo quello di Strasburgo.
Una piccola consolazione per la Knapp arriverà dal ranking: da domani sarà di nuovo nella top 40.

Lesia Tsurenko Lesia Tsurenko

Sul cemento di Istanbul la vittoria va a Lesia Tsurenko che centra così il primo titolo Wta della sua carriera. L’avversaria in finale, Urszula Radwanska, sbaglia molto e l’ucraina approfitta della mole di errori avversari conquistando la vittoria.
La numero 71 del mondo parte con meno ansia rispetto all’avversaria che appare piuttosto imballata e frenata dalla paura. Si arriva sul 3-1 per la Tsurenko. La polacca recupera conquistando tre giochi di fila e portandosi avanti 5-4. Nel decimo gioco Ula sciupa malamente tre setpoint e da lì c’è solo l’ucraina in campo. Lesia Tsurenko vince il primo set 7-5 e nel secondo set gioca praticamente da sola, con la più giovane delle sorelle Radwanska che cede al nervosismo. La 26enne ucraina chiude il match in un’ora e trentadue vincendo il suo primo titolo e conquistando i punti che da domani le permetteranno di entrare per la prima volta tra le migliori 50.

Bad Gastein – Finale
S. Stosur b. K. Knapp 3-6 7-6(3) 6-2

Istanbul Cup – Finale
L. Tsurenko b. U. Radwanska 7-5 6-1

Antonio Pagliuso
@AntoPagliu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy