Simon Goffin non è più l’allenatore di Anastasia Pavlyuchenkova

Simon Goffin non è più l’allenatore di Anastasia Pavlyuchenkova

Ennesimo cambio di coach nel circuito Wta. Stavolta ad annunciare la fine di un sodalizio professionale è Anastasia Pavlyuchenkova, che si separa dal tecnico Simon Goffin.

di Monica Tola

Simon Goffin non è più l’allenatore di Anastasia Pavlyuchenkova. Ad annunciarlo è stata la tennista di Samara attraverso il suo profilo Twitter.

“E’ dura ma purtroppo devo comunicare che io e Simon abbiamo deciso di separarci dopo anni di grande lavoro e successo. Voglio ringraziarlo per quello che ha fatto e augurargli il meglio per il futuro”.

Simon Goffin, fratello di David, e Anastasia Pavlyuchenkova avevano dato il via alla loro collaborazione nel 2017. Nonostante i quattro trofei in altrettanti International (Monterrey, Rabat, Hong Kong e Strasburgo) centrati dalla giocatrice russa insieme al tecnico belga, la vera svolta per la carriera di Anastasia Pavlyuchenkova non c’è stata. Semifinalista a Indian Wells nel 2009 ad appena 17 anni, la Pavlyuchenkova ha un pessimo rapporto con i quarti di finale nei tornei dello Slam: cinque sconfitte su cinque, l’ultima agli Australian Open 2019 per mano di Danielle Collins e dopo aver vinto il primo set. Clamorosa fu la rimonta di Francesca Schiavone al Roland Garros 2011 che valse alla leonessa la semifinale contro Marion Bartoli: Anastasia Pavlyuchenkova, ingiocabile, era avanti 6-1, 4-1, salvo poi crollare e perdere il match al terzo. Anastasia Pavlyuchenkova, attualmente numero 33 Wta, nonostante i 12 titoli (2 Premier e 10 International) non è mai entrata in top 10. Tradita spesso dalla fragilità emotiva e da una condizione atletica non sempre ottimale, la Pavlyuchenkova avrebbe potuto avere un palmarès ben diverso. A 27 anni c’è tuttavia ancora il tempo per risalire la china e prendersi tante soddisfazioni. Per il momento il 2019 , a parte i quarti di finale a Melbourne e a San Pietroburgo, sono stati avari di risultati. Anastasia Pavlyuchenkova è reduce da una uscita immediata a Indian Wells e non ha ancora ufficializzato il nome del nuovo coach. A Miami (in Florida, dopo il bye del primo turno se la vedrà contro la vincente tra Daria Gavrilova e Viktoria Kuzmova) sarà probabilmente seguita da un traghettatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy