Victoria Azarenka: “Non sto attraversando un momento facile, ma continuo a lottare”

Victoria Azarenka: “Non sto attraversando un momento facile, ma continuo a lottare”

Dopo il suo successo all’esordio nel torneo Wta di Stanford, Victoria Azarenka, in conferenza stampa, ha risposto alle domande dei tanti cronisti presenti e ha parlato del difficile momento della sua carriera. Gli ostacoli per tornare ai massimi livelli sono tanti e difficili da superare, ma la bielorussa non ha alcuna intenzione di mollare.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Dopo la sofferta vittoria nel primo turno turno del Mubadala Silicon Valley Classic, torneo Wta premier che si sta svolgendo a Stanford, contro l’ucraina Bondarenko, Victoria Azarenka in conferenza stampa ha parlato di questo particolare momento della sua carriera tennistica, tra dubbi, incertezze e voglia di rivalsa: “Questo è un momento molto difficile per la mia carriera, non riesco a giocare bene e sono davvero delusa dal mio tennis. Cerco di fare del mio meglio, di rimanere positiva e di combattere fino all’ultimo punto. Solo questa motivazione mi fa vincere qualche partita, ma ho molti alti e bassi che si alternano costantemente durante tutte le mie partite”, ha dichiarato con grande sincerità la bielorussa.

“L’unica cosa che mi resta da fare è essere paziente e continuare a lavorare duro. So che tutti si aspettano subito grandi risultati, e la verità è che me li aspetto anche io. Per questo mi infastidisce così tanto vedere che non sono in grado di dare il meglio di me, che non posso fare quello che voglio con la palla”, ha continuato la Azarenka, che ha chiuso il suo match di primo turno con 13 doppi falli e 50 errori non forzati, a fronte di soli 32 colpi vincenti.

“Oggi ho fatto un passo avanti, sono riuscita a giocare un punto alla volta e a controllare abbastanza bene la mia ansia. Devo continuare così se voglio che questo controllo mentale si riversi sul mio gioco, perché altrimenti sarà molto difficile che le cose si aggiustino”.

La prossima avversaria della Azarenka sarà Garbine Muguruza, battuta dalla bileorussa nel loro unico precedente giocatosi nel 2016: “È una giocatrice molto brava. La verità è che è molto migliorata negli ultimi anni, vincendo due Slam e giocando un tennis spettacolare. Tuttavia, non riesce a mantenere questo livello così alto con continuità. La sfida di due anni fa contro di lei era stata fantastica, la ricordo come una gran partita”, ha concluso Victoria Azarenka.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy