Wta Charleston/Monterrey: vincono Puig, Garcia e Pavlyuchenkova, crisi senza fine per la Bouchard

Wta Charleston/Monterrey: vincono Puig, Garcia e Pavlyuchenkova, crisi senza fine per la Bouchard

Negli Usa, la campionessa olimpica avanza dopo il ritiro della Siniakova. In Messico successi per la russa e la francese, mentre la canadese si arrende in due set alla spagnola Sorribes Tormo

Due i tornei in programma nel circuito Wta questa settimana. A Charleston vincono Monica Puig, che approfitta del ritiro della Siniakova, e Jelena Jankovic, che batte in due set la russa Alexandrova. A Monterrey  nessun problema per la Pavlyuchenkova, fatica la Garcia, perde ancora al primo turno Eugenie Bouchard.

PUIG E JANKOVIC OK – La portoricana sfidava la numero 36 del ranking Katerina Siniakova. La ceca parte forte, trovando il break in apertura e portandoselo in dote fino alla fine del set. Nel secondo c’è la reazione della campionessa olimpica, che con due break chiude il parziale sul 6-2. Nel set decisivo, è ancora la Puig a trovare il break e salire 4-1. La partita finisce lì: la Siniakova accusa un problema fisico e si ritira, dando il via libera alla portoricana. Vittoria in due set per Jelena Jankovic, che affrontava la russa Alexandrova. Primo set senza storia, con l’ex numero 1 del mondo che non lascia neanche le briciole all’avversaria e chiude il parziale con un bagel. Il secondo vive di più colpi di scena. Nei primi 5 games ci sono altrettanti break poi la serba cambia marcia e si invola verso il set e il match, chiuso dopo 1 ora e 4 minuti.

MESSICO AMARO PER GENIE – Non si ferma la crisi della canadese. Dopo le sconfitte al primo turno a Indian Wells e Miami, la Bouchard perde all’esordio anche a Monterrey, sconfitta in due set dalla spagnola Sorribes Tormo. Primo set combattuto e dopo un break per parte si va al tiebreak. L’equilibrio continua, le due avversarie sbagliano tanto al servizio, ma la canadese lo fa una volta di troppo: primo set alla Sorribes. Nel secondo fioccano i break, ben 5 all’alba del parziale. La prima che riesce a tenere il servizio è la spagnola numero 98 del mondo e la Bouchard non rientra più. Altra sconfitta, la crisi continua.

PAVLYU VOLA, GARCIA FATICA – La russa si sbarazza in due set della tedesca Maria, numero 106 del mondo. Nel primo c’è poca partita: la Pavlyuchenkova sale 3-0, e nonostante conceda un game con 4 palle break, chiude il parziale per 6-1. Nel secondo l’equilibrio dura fino al 3-3 poi la russa prende il largo, infilando 3 game in serie e volando al secondo turno. Avanza faticando più del previsto Caroline Garcia. La francese era opposta alla messicana numero 304 del mondo Renata Zarazua. La padrona di casa si aggiudica il primo set, vincendo il conto dei break per 2-1. Nel secondo c’è equilibrio fino al 2-2, poi la Garcia centra 4 game in serie e pareggia i conti. Nel set decisivo, la numero 24 del mondo sale 4-1, la Zarazua recupera il break ma si fa subito sorprendere sul servizio. Dopo 1 ora e 50 minuti è game, set and match per Caroline Garcia.

 

Wta Charleston – primo turno

M. Puig b. K. Siniakova 4-6 6-2 4-1 rit.

J. Jankovic b. E. Alexandrova 6-0 6-4

A. Riske b. K. Day 7-5 4-6 6-0

N. Osaka b. J. Larsson 6-7 (4) 6-4 6-2

K. Bondarenko b. E. Rodina 6-4 7-5

A. Petkovic b. L. Arruabarrena 7-5 6-2

J. Ostapenko b. A. Bogdan 6-4 6-2

L. Siegemund b. L. Tsurenko 6-7(6) 6-2 7-6(4)

 

Wta Monterrey – primo turno

A. Pavlyuchenkova b. T. Maria 6-1 6-3

N. Broady b. C. Bellis 7-6(7) 6-4

C.Garcia b. R. Zarazua 4-6 6-2 6-3

S. Sorribes Tormo b. E. Bouchard 7-6 6-3

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy