Wta Cincinnati: facile Stephens, out Muguruza e Pliskova

Wta Cincinnati: facile Stephens, out Muguruza e Pliskova

Esordio in scioltezza per la finalista di Montreal, nonché tds 3, Sloane Stephens, che liquida in due set Maria. Male Muguruza, che spreca un vantaggio considerevole e perde contro Tsurenko. Eliminata anche Pliskova, sconfitta da un’ottima Sabalenka.

di Antonio Sepe

In questo terzo giorno di match in Ohio, nonostante un grande acquazzone abbia provato a rovinare i piani, ben sei match a livello femminile sono già giunti al termine ma, onestamente, al momento risulta alquanto difficile che i restanti sei possano altrettanto concludersi data l’avversità delle condizioni meteorologiche. Guardando il lato positivo, questo stop non può che far bene a Camila Giorgi, partita male contro la Keys e sotto di due break. Brutto inizio anche per la greca Sakkari, in svantaggio per 4-1 contro Anett Kontaveit, mentre Kerber e Pavlyuchenkova stavano entrando nelle fasi cruciali del primo set. pliskova 1

Negli incontri volti al termine, più che le vittorie spiccano due sconfitte inattese: si tratta di quelle rimediate da Karolina Pliskova e Garbine Muguruza. La tennista ceca si è arresa in tre set all’ottima Sabalenka, che dopo l’exploit della settimana scorsa in Canada, non ha intenzione di fermarsi ed oggi lo ha ribadito a gran voce. Arisha, così soprannominata la bielorussa, ha prima recuperato un set alla sua avversaria e poi, sul 5-4 del terzo set, ha annullato ben due match point prima di chiudere in volata con lo score di 7-5. Sabalenka ora se la vedrà con Caroline Garcia. La spagnola Muguruza, invece, non ha avuto match point come la Pliskova, ma i rimpianti non mancano assolutamente neppure a lei. Dopo aver dominato il primo set, ha subito la reazione della Tsurenko, che ha chiuso 6-4 il secondo parziale. Nel terzo e decisivo set, infine, la tennista iberica si è trovata avanti 4-1, ma da lì in poi si è spenta la lampadina e la giocatrice ucraina è rientrata incredibilmente nel match, inanellando cinque giochi consecutivi e qualificandosi per il terzo turno, dove troverà Ekaterina Makarova, che ha asfaltato la francese Cornet lasciandole appena due games. 

Nei restanti incontri, vittoria senza patemi per Sloane Stephens, che ha facilmente sconfitto la tedesca Maria e raggiunge il terzo turno, dove affronterà Elise Mertens, che non ha certo passeggiato per portare a casa il match. La sua avversaria Peterson, infatti, l’ha tenuta in campo per due ore e mezza circa e si è arresa solamente al tie-break del terzo set, non prima di aver annullato due match point sul 5-4. Infine, vittoria in due set per la solida Barty, che si è imposta in due parziali ai danni dell’estone Kaia Kanepi.

Wta Cincinnati – Secondo turno

Sabalenka d Pliskova 26 63 75

Stephens d Maria 63 62

Mertens d Peterson 36 62 76

Makarova d Cornet 62 60

Barty d Kanepi 75 63

Tsurenko d Muguruza 26 64 64

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy