Wta Eastbourne: avanza Petra Kvitova, ok Ostapenko. Out Kuznetsova e Suarez Navarro

Wta Eastbourne: avanza Petra Kvitova, ok Ostapenko. Out Kuznetsova e Suarez Navarro

Tempo di secondi turni nel Premier erbivoro inglese: la regina di Birmingham avanza incontrastata battendo in due set l’ucraina Kateryna Bondarenko. La statunitense Danielle Collins piega la spagnola Navarro, la belga Elise Mertens lascia due game a Kuznetsova.

di Redazione Tennis Circus

La giornata di secondi e terzi turni nel Wta Premier inglese di Eastbourne vede l’eliminazione un po’ a sorpresa di Carla Suarez Navarro, eliminata dalla statunitense Danielle Collins. La 24enne n. 43 al mondo si era messa in luce quest’anno, prima a Indian Wells (dove aveva battuto le connazionali Taylor Townsend e Madison Keys, prima di arrendersi ai sedicesimi proprio contro l’iberica) e poi a Miami, dove si era spinta fino in semifinale (battendo Vandeweghe, Puig, Begu e Venus Williams, prima di essere battuta dalla Ostapenko). Altra eliminazione illustre, molto più prevedibile, quella della due volte campionessa Slam Svetlana Kuznetsova: la russa non è certo ai suoi livelli migliori, ma il doppio 6-1 inferto dalla Mertens suona quasi umiliante.

Avanza la corsa di Petra Kvitova, che nella giornata odierna batte l’ucraina Kateryna Bondarenko con il punteggio di 7-5 6-3 in un’ora e 18 minuti. La ceca, fresca vincitrice di Birmingham (vittoria in finale contro Rybarikova in rimonta di un set), suo quinto titolo del 2018, è salita alla seconda posizione della Race Wta, confermandosi come una delle giocatrici più in forma della stagione. Non è certo mistero che al suo livello migliore la ceca è quasi imbattibile per qualsiasi avversaria: il problema della tennista di Bilovec, ora n. 8 del mondo, è stato sempre quello della continuità: per ora, a circa un anno e mezzo dall’accoltellamento che ne ha seriamente compromesso la carriera, sembra finalmente procedere con costanza, anche grazie ai chili persi e una forma fisica finalmente ottimale. Devastante al servizio e finalmente molto efficace anche in fase difensiva, è meno soggetti ai vertiginosi cali che le facevano perdere match già vinti. Tra tutte è certamente lei la favorita n. 1 per Wimbledon (in partenza prossima settimana), unico Slam che finora ha vinto (nel 2011 e 2014): un successo a Londra rimedierebbe a un rendimento deludente negli Slam (ha perso al primo turno gli Australian Open e al terzo al Roland Garros). Certo, molto dipenderà da lei e dal suo stato di forma, dopo due settimane in cui ha speso diverse ore in campo.

Continua anche la marcia di Barbora Strycova (in due set su Donna Vekic), di Aryna Sabalenka (vittoria in rimonta di un set contro Julia Goerges), di Su-Wei Hsieh (vittoria per ritiro della Rybarikova dopo il primo set) e di Mihaela Buzarnescu, che ha vinto una lunga battaglia in tre parziali contro Kiki Bertens. Bene infine Anastasija Sevastova (6-3 6-4 contro l’inglese Dart) e Jelena Ostapenko, che ha piegato l’ostica estone Kaia Kanepi.

Wta Premier Eastbourne (erba,  $852.564, TABELLONE) – Secondi turni:

 R2: (3)Petra Kvitova (CZE) d. (Q)Kateryna Bondarenko (UKR) 75 63
R2: (5)Jelena Ostapenko (LAT) d. Kaia Kanepi (EST) 63 75
R2: Aryna Sabalenka (BLR) d. (6)Julia Goerges (GER) 16 64 64
R2: (9)Elise Mertens (BEL) d. Svetlana Kuznetsova (RUS) 61 61
R2: (14)Barbora Zahlavova Strycova (CZE) d. Donna Vekic (CRO) 61 64
R2: Su Wei Hsieh (TPE) d. (10)Magdalena Rybarikova (SVK) 61 00 RET
R2: Danielle Rose Collins (USA) d. (16)Carla Suarez Navarro (ESP) 62 64
R2: (11)Anastasija Sevastova (LAT) d. (WC)Harriet Dart (GBR) 63 64R2: (3)
Petra Kvitova (CZE) d. (Q)Kateryna Bondarenko (UKR) 75 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy