Wta Kuala Lumpur: In finale le due classe ’94 Elina Svitolina ed Eugenie Bouchard

Wta Kuala Lumpur: In finale le due classe ’94 Elina Svitolina ed Eugenie Bouchard

Sarà tra le coetanee Eugenie Bouchard ed Elina Svitolina l’ultimo atto del Bmw Malaysian Open, torneo International che si tiene sul cemento del Kuala Lumpur Golf & Country Club. La canadese riesce a battere la bombardiera britannica Naomi Broady vincendo per 6-4 6-3; l’ucraina si impone sulla sorpresa del torneo Lin Zhun, lasciando alla cinese tre giochi per set.

E’ Elina Svitolina la prima ad accedere alla finalissima del Bmw Malaysian Open. La bella ucraina riesce a imporre la sua maggior esperienza in questo tipo di gare alla cinese Lin Zhu, giunta in semifinale dopo aver iniziato il torneo dalle qualificazioni.
La Svitolina, dopo un inizio molto equilibrato, mette in saccoccia il primo set strappando per le prime due volte il servizio alla cinese nel settimo e nono gioco. L’avvio della seconda frazione vede la ventunenne ucraina subire un attimo di rilassatezza e la Zhu ne approfitta, inanellando otto punti consecutivi e portandosi avanti per 2-0. L’attuale numero 19 del mondo si risolleva e riesce a recuperare subito il break appena perso. La Svitolina strappa nuovamente il break all’avversaria nel sesto game mettendo, di fatto, la parola fine al match. La principessa di Odessa chiude la sfida poco dopo l’ora di gioco e accede alla sua quarta finale, migliorando, contestualmente, il suo best ranking innalzandosi alla tredicesima posizione della Wta.
Nella finalissima sfiderà Eugenie Bouchard che ha la meglio sull’ostica Naomi Broady e conquista la sua sesta finale in carriera. La nativa di Montréal non concede nemmeno un break riuscendo a contrastare le fucilate in battuta della britannica che metterà a referto ben dieci aces.
Il primo set viene conquistato cinicamente dalla canadese, grazie al break strappato nel game d’apertura dell’incontro. Il secondo parziale segue il leitmotiv del primo: Eugenie vince sul servizio altrui nel quinto gioco e va a servire nell’ottavo game per portarsi sul 5-3. Qui Naomi Broady riesce a ottenere i primi tre breakpoint della sua gara, ma la numero sei del seeding è bravissima a cancellarli uno dopo l’altro e a tenere la battuta. La sfida finisce qui; la Bouchard strappa a 15 il seguente turno di servizio della tennista inglese e approda alla sua seconda finale della stagione. La ex numero 5 del mondo, che finora non ha ceduto un solo set in tutto il torneo, ha perso l’altra finale conquistata in questo 2016 a Hobart contro Alizé Cornet e sfiderà la coetanea Elina Svitolina per la quarta volta in carriera. I precedenti parlano di un 3-0 in favore dell’ucraina che ha vinto tutte le sfide sul cemento e sempre negli Stati Uniti – Indian Wells 2013, Miami 2014 e Cincinnati 2015.

Bmw Malaysian Open – Semifinali
[2] E. Svitolina b. [Q] L. Zhu 6-3 6-3
[6] E. Bouchard b. N. Broady 6-4 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy