Wta Pechino: Naomi Osaka vince e si guadagna le Finals. Bene Wozniacki, Muguruza e Suarez Navarro

Wta Pechino: Naomi Osaka vince e si guadagna le Finals. Bene Wozniacki, Muguruza e Suarez Navarro

La recente campionessa agli Us Open batte Zarina Diyas. Facile la danese contro una Belinda Bencic sottotono. Donna Vekic già al terzo turno grazie alla vittoria contro Ons Jabeur, Sevastova passa per il ritiro di Madison Keys, Goerges approfitta dell’abbandono di Tsurenko.

di Redazione Tennis Circus

Stamattina si sono giocati i primi turni, e parte dei secondi, del Premier Mandatory di Pechino (cemento, $3.401.860), l’ultimo torneo più importante della stagione prima delle Wta Finals. Avanza al primo turno senza particolari patemi la campionessa degli Us Open Naomi Osaka, 20 anni e n. 6 del mondo, che ha avuto ragione della combattiva kazaka Zarina Diyas, 24 e n. 91, che ha avuto il merito di far sudare la giovane del Sol Levante in entrambi i parziali. Partita un po’ in sordina nei primi game, la tennista di Osaka è stata brava a concretizzare avanti 5 a 4, brekkando a 30 per poi chiudere ai vantaggi dopo aver salvato un’occasione dell’immediato contro-break. Più rocambolesco il secondo, con 6 break totali, chiusi con l’ultimo di Osaka, a 15, che vola così al secondo turno contro l’americana Danielle Collins (al terzo la aspetterebbe già Julia Goerges, che ha beneficiato del ritiro di Lesia Tsurenko). Grazie a questo successo, Osaka dimostra di esserci, dopo la comprensibile sconfitta nella finale del torneo casalingo di Tokyo contro Karolina Pliskova, dopo una striscia di 10 successi consecutivi. Con questi punti la giapponese si assicura la partecipazione matematica alle Wta Finals di Singapore a novembre (terza nella Race, dopo Simona Halep e Angelique Kerber). Naomi continua inoltre a mantenere saldamente una statistica impressionante: nel 2017 e nel 2018 non ha mai perso un match dopo aver vinto il primo set.

Bene anche la danese Caroline Wozniacki, che sembra aver definitivamente ritrovato il suo livello contro una Belinda Bencic ancora lontanissima dal suo massimo livello: 6-2 6-3 il risultato finale, con una piccola reazione dell’elvetica nel secondo parziale, capace di riportarsi in parità dopo uno svantaggio di 1-3, prima di cedere il parziale. Al secondo turno l’ex n. 1 avrà un’avversaria sulla carta sfavorita ma insidiosa, la croata Petra Martic, che ha liquidato con lo stesso punteggio la ceca Strycova.

Vittoria incoraggiante anche quella di Garbine Muguruza, che ha battuto la mancina russa Ekaterina Makarova con il punteggio di 6-0 6-4. La spagnola appare comunque nervosa e insicura delle sue capacità, mostrando una tensione che nel secondo parziale ha rischiato di compromettere una vittoria già scritta. Muguruza però ha chiuso, al settimo match-point. La vera sfida arriverà al secondo turno, quando dovrà sfidare la rivelazione dell’anno (dopo Osaka), la bielorussa Aryna Sabalenka, fresca della vittoria a Wuhan.

Avanti non senza fatica anche Karolina Pliskova (doppio 6-4 contro una ancora competitiva Samantha Stosur) e Carla Suarez Navarro, che ha concesso un solo gioco a Yulia Putintseva. Avanti anche Siniakova e Zhang, che ha sconfitto la belga Elise Mertens al terzo set.

Wta Beijing (Cina, cemento,  $3.401.860) – Primo e secondo turno:

R2: Donna Vekic (CRO) d. (Q)Ons Jabeur (TUN) 76(5) 64
R2: Anastasija Sevastova (LAT) d. (17)Madison Keys (USA) W/O
R2: (10)Julia Goerges (GER) d. Lesia Tsurenko (UKR) 64 46 22 RET

R1: (Q)Ons Jabeur (TUN) d. (1)Simona Halep (ROU) 61 00 RET
R1: Donna Vekic (CRO) d. Maria Sakkari (GRE) 61 64
R1: Anastasija Sevastova (LAT) d. Alize Cornet (FRA) 64 62
R1: (17)Madison Keys (USA) d. (LL)Bernarda Pera (USA) 63 64
R1: (9)Sloane Stephens (USA) d. Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) 67(8) 64 64
R1: (WC)Saisai Zheng (CHN) d. (Q)Dayana Yastremska (UKR) 64 63
R1: Dominika Cibulkova (SVK) d. (WC)Ying Ying Duan (CHN) 63 62
R1: Daria Gavrilova (AUS) d. (5)Petra Kvitova (CZE) 62 61
R1: (3)Angelique Kerber (GER) d. Kristina Mladenovic (FRA) 62 62
R1: Carla Suarez Navarro (ESP) d. (Q)Yulia Putintseva (KAZ) 61 60
R1: Timea Babos (HUN) d. Su Wei Hsieh (TPE) 62 62
R1: Shuai Zhang (CHN) d. (15)Elise Mertens (BEL) 61 36 63
R1: (10)Julia Goerges (GER) d. Johanna Konta (GBR) 62 46 63
R1: Lesia Tsurenko (UKR) d. (Q)Andrea Petkovic (GER) 62 76(2)
R1: Danielle Rose Collins (USA) d. Timea Bacsinszky (SUI) 62 36 63
R1: (8)Naomi Osaka (JPN) d. (Q)Zarina Diyas (KAZ) 64 63
R1: (7)Karolina Pliskova (CZE) d. (WC)Samantha Stosur (AUS) 64 64
R1: Aliaksandra Sasnovich (BLR) d. Mihaela Buzarnescu (ROU) 63 61
R1: (WC)Qiang Wang (CHN) bye
R1: (12)Jelena Ostapenko (LAT) d. Magdalena Rybarikova (SVK) 64 76(3)
R1: (14)Garbine Muguruza (ESP) d. Ekaterina Makarova (RUS) 60 64
R1: Aryna Sabalenka (BLR) bye
R1: (Q)Polona Hercog (SLO) d. Coco Vandeweghe (USA) 62 61
R1: (4)Caroline Garcia (FRA) d. (WC)Yafan Wang (CHN) 76(10) 67(4) 63
R1: Aleksandra Krunic (SRB) d. (6)Elina Svitolina (UKR) 06 64 76(4)
R1: (Q)Katerina Siniakova (CZE) d. Alison Van Uytvanck (BEL) 75 64
R1: Kirsten Flipkens (BEL) d. (Q)Katie Boulter (GBR) 46 62 75
R1: (11)Kiki Bertens (NED) d. (LL)Sorana Cirstea (ROU) 62 60
R1: Laura Siegemund (GER) d. (13)Darya Kasatkina (RUS) 63 42 RET
R1: Anett Kontaveit (EST) bye
R1: Petra Martic (CRO) d. Barbora Zahlavova Strycova (CZE) 62 63
R1: (2)Caroline Wozniacki (DEN) d. Belinda Bencic (SUI) 62 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy