Wta Taipei, secondo turno: eliminata Aryna Sabalenka, avanza Belinda Bencic

Wta Taipei, secondo turno: eliminata Aryna Sabalenka, avanza Belinda Bencic

Eliminate le due ultime teste di serie ancora in gara: la numero 6, Risa Ozaki, battuta dalla svizzera Jil Teichmann e la numero 1, Aryna Sabalenka. Protagonista un’altra giocatrice elvetica, Viktorija Golubic, che con una partita tatticamente ottima ha disinnescato il gioco esplosivo della bielorussa. A completamento della bella giornata per il tennis femminile svizzero, approda ai quarti anche Belinda Bencic.

Commenta per primo!

Viktorija Golubic ha battuto in due set la testa di serie numero 1 del torneo e indiscussa protagonista della finale di Fed Cup, Aryna Sabalenka. Due stili diametralmente opposti: da una parte la giocatrice svizzera, dotata di uno splendido rovescio a una mano, colpo con il quale riesce a variare e rallentare gli scambi quanto ad imprimere improvvise e devastanti accelerazioni. Dall’altra la potenza e la ricerca del vincente diretto di Aryna Sabalenka. Un gioco rischioso, quello della bielorussa che non conosce mezze misure. O vincente o gratuito. E oggi di gratuiti la Sabalenka ne ha dispensato tantissimi, specie in risposta. Imprecisa anche al servizio, con una percentuale di prime in campo di poco superiore al 50% (3 aces e 6 doppi falli) e una insufficiente media realizzativa di punti messi a segno con la seconda. Ma a comandare il gioco è stata la Golubic che ha cercato i punti deboli dell’avversaria, spesso chiamata a rete. Una porzione di campo nella quale Aryna Sabalenka non si trova esattamente a proprio agio. Infastidita dal rovescio in back teso e profondo della svizzera la Sabalenka è andata spesso fuori giri. Combattuto il primo set che, con un break per parte, è rimasto in equilibrio fino al 5-5. A quel punto la Golubic ha piazzato l’allungo finale. Nel secondo Sabalenka immediatamente sotto 3-0 con doppio break per la Golubic. La bielorussa ha una piccola opportunità di rientrare quando nel quarto game riesce a recuperare uno dei due turni di servizio persi, ma ne cede un altro nel settimo che manda la Golubic sul 5-2 e in battuta per portare a casa il match. Altro break della Sabalenka che, però sul 3-5 getta la spugna e subito dopo concede il break decisivo. Avanza anche Belinda Bencic che con una prova di grande carattere ha battuto l’australiana Priscilla Hon. La Bencic vista nelle ultime settimane è una giocatrice ritrovata dal punto di vista della tenuta mentale e della combattività. Sotto 2-0 e poi 5-2 nel primo set, ha recuperato e rimesso in piedi un parziale più o meno compromesso giocando bene nei momenti decisivi. Dopo il tie break perso, per l’australiana si è spenta la luce e il secondo set è stato letteralmente dominato dalla Bencic che ai quarti domani è attesa dal derby svizzero contro Jil Teichmann, che in poco più di un’ora e mezzo di gioco ha battuto in due set Risa Ozaki.

Risultati:

L. Kumkhum b M. Bouzkova 6-4 6-3

J. Teichmann b [6] R. Ozaki 6-4 6-2

N. Broady b S. Yang 4-6 6-1 7-5

[Q] V. Kudermetova b M. Frech 1-6 6-3 6-4

A. Rus b [Q] V. Diatchenko 1-6 7-5 6-4

L. Cabrera b E. Hozumi 6-2 7-5

V. Golubic b [1] A. Sabalenka 7-5 6-3

[WC] B. Bencic b P. Hon 7-6 (5) 6-2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy