Fognini alla Gazzetta: “La mia promessa per il 2018? Entrare nei top 20”

Fognini alla Gazzetta: “La mia promessa per il 2018? Entrare nei top 20”

Il ligure ha anche garantito “tranquillità” in vista della stagione 2018, in cui sarà controllato da vicinissimo durante i tornei del Grande Slam.

Il numero uno italiano Fabio Fognini ha rilasciato un’intervista a Riccardo Crivelli della Gazzetta dello Sport in cui ha parlato di passato, di futuro, e soprattutto di obiettivi.

“Fogna” ha iniziato parlando di come gli italiani vivono il tennis, e, in generale, lo sport: “Il problema è che in Italia si è tifosi, e non solo appassionati. Se un giorno dovessi arrivare al numero uno del mondo, gli italiani mi chiederebbero di essere il numero zero.”

Il ligure ha poi riflettuto sul calendario, e anche sulle nuove regole introdotte alle NextGen ATP Finals di Milano: “È vero, le partite sono molte e forse sarebbe meglio se ci fossero due settimane di stop a metà stagione. Inoltre, credo che la Coppa Davis andrebbe giocata durante una sola settimana; mi dà fastidio, però, sapere di alcuni che si lamentano per i troppi impegni e poi vederli alle esibizioni. Per quanto riguarda le regole, invece, credo che il killer point sul 40-40 sarebbe la regola più semplice da introdurre per quel che riguarda il punteggio. Per ciò che concerne lo shot clock, invece, per me potrebbero introdurlo anche subito, ma non credo che Nadal sarebbe d’accordo…”.

Infine, non mancano le promesse in vista della nuova stagione: “Sono sereno, vista la situazione prometto che l’anno prossimo sarò tranquillo. E poi voglio entrare nei top 20 del mondo”.

 

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniela Caia - 2 settimane fa

    Bravo Fognini sfidiamo gli stranieri facciamo andare avanti l’Italia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tennis Circus - 2 settimane fa

    Ragazzi, iscrivetevi al gruppo del nostro fantatennis ufficiale! Importanti novità per il 2018 :)
    https://www.facebook.com/groups/157030314874042/?hc_ref=ARQWkhrkL0kMepi58EBvi-AEQN90drOOYkUnuIxoBzY_vPp_pKcdDSiY91R4U7KH2vw

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro BAZZINI - 2 settimane fa

    L’anno scorso erano i primi 10

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Mennilli - 2 settimane fa

    Il braccio e i colpi ci sono, migliorare il servizio, percentuali di prime, lavoro psicologico di concentrazione e calma interiore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alessandro Basco - 2 settimane fa

    con la testa di merda che ha…e’ praticamente impossibile !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sergio Aguiari - 2 settimane fa

    Ma va cagare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vieri Peroncini - 2 settimane fa

    ma chi te l’ha chiesto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mino Sciolto - 2 settimane fa

    Il gioco è da top ten…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Curzio Tamagni - 2 settimane fa

    La classe c’e’ ma ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Basso - 2 settimane fa

    Forza Fabio…. per gli amici “fogna”!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Trimonti Maurizio - 2 settimane fa

    Quello di far rientrare flavia nel circuito e lui a casa col bambino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Vladimiro Obinu - 2 settimane fa

    Se giochi come sai e domi i demoni è il minimo che puoi riuscire a fare…… fora fabio….!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Cristina Piano - 2 settimane fa

    Ah non di mettere quella testa di

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Rosario Occhipinti - 2 settimane fa

    Non ci crede più nessuno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy