Patrick Mouratoglou : “Serena come Rafa, il suo stile è esplosivo e le articolazioni ne soffrono”

Patrick Mouratoglou : “Serena come Rafa, il suo stile è esplosivo e le articolazioni ne soffrono”

Patrick Mouratoglou, coach di Serena Williams, è intervenuto nel programma ‘Le journal du tennis’ , dell’emittente francese Sud Radio. Patrick ha analizzato la stagione della numero uno, i problemi fisici, il suo stato attuale e i programmi per il 2016.

Commenta per primo!

Patrick Mouratoglou, vero termometro degli umori di Serena, risponde alle tante domande sull’attuale stato di forma della sua assistita. La prima risposta è lapidaria quanto rasserenante:

“Serena sta bene” esordisce Patrick. Ma ha accusato il colpo dopo gli US Open. Era a due partite del Grand Slam annuale e dal record di Steffi Graf. E’ stata una grande delusione per lei. La stagione è comunque buona. Ha vinto tre Grand Slam, quattro di fila contando l’ultimo nel 2014. Col tempo si relativizza tutto.”

Mouratoglou ha rivelato come, in realtà, si fosse pensato agli US Open quale ultimo torneo del la stagione già ad inizio anno:
“All’inizio della stagione abbiamo detto di fare una pausa e abbiamo preso in considerazione questo periodo. Lei era arrabbiata per gli infortuni specialmente quelli alle ginocchia, che sono un po’ usurate. Aveva un piccolo edema osseo e il riposo era indispensabile. Mi hanno detto che se non aveva bisogno di giocare per rimanere numero uno a fine stagione, questo era il momento perfetto per fermarsi. Abbiamo preso un’ottima decisione”.

serena primo piano

Nel 2016 Serena giocherà meno tornei: “Ha avuto problemi durante la stagione e si è dovuta ritirare nei quarti o nelle semifinali perchè non poteva giocare. E’ qualcosa che non le era mai successo. L’idea è riposare e pianificare un calendario meno duro per la prossima stagione”.

Il coach francese ha infine paragonato lo stile di gioco e i problemi fisici di Serena Williams a quelli di Rafael Nadal:
“Serena è come Nadal, ha uno stile esplosivo e le articolazioni soffrono di più. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che ha 34 anni ed è nel circuito ormai da 17 anni. E’ stanca fisicamente. Non è niente di allarmante, ma nel calendario deve programmare periodi di riposo affinchè il corpo recuperi”.
Mouratoglou , infine, guarda ai primi impegni del 2016 con grande fiducia:
“Questo periodo le permetterà di riposare, dopo di che nelle prossime settimane inizieremo gli allenamenti fisici e tennistici per essere pronti per l’Open d’Australia, il prossimo grande evento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy