Roger Federer: “Dominic Thiem? Ci siamo allenati l’anno scorso insieme e mi ha impressionato”

Roger Federer: “Dominic Thiem? Ci siamo allenati l’anno scorso insieme e mi ha impressionato”

Roger Federer ha fugato ogni dubbio circa le sue condizioni a livello fisico, uscendo vittorioso da un match duro contro il baby-prodigio Grigor Dimitrov. Ad attenderlo c’è l’austriaco Thiem, al quale lo svizzero ha riservato parole di elogio e di stima.

Ad ormai 10 giorni dall’inizio dell’Australian Open, uno dei 4 eventi tennistici più attesi dell’anno, Roger Federer ha parlato del suo prossimo avversario a Brisbane, l’austriaco Dominic Thiem. Era inoltre felice per il suo match contro Dimitrov: “Mi sono divertito molto”, ha affermato in conferenza.

Forse il miglior match fin’ora giocato in questo inizio di stagione, è stato quello tra Roger FedererGrigor Dimitrov. Un tennis di alto livello, ad un ritmo frenetico, a volte, con soluzioni varie da parte di entrambi i giocatori. Finalmente, dopo la rottura con l’ex coach Rasheed, abbiamo goduto di un giocatore nuovo, Dimitrov, affiancato da Franco Davin in questo 2016, che vuole renderlo molto più aggressivo e propositivo in campo. Dopo il match, lo stesso Roger ha riconosciuto i grandi meriti del bulgaro ed un innegabile salto di qualità. “Penso che Grigor abbia giocato una grande partita, nonostante non sia finita nel migliore dei modi. E’ stato un bel match”.

Federer, che è stato visto tossire durante le pause di gioco (ancora non al 100% dopo la febbre), ha dovuto lavorare sodo per sovrastare il gioco di Grigor in tre set. “E’ stato difficile. Era fisicamente un incontro molto impegnativo. Per fortuna, non avevo faticato molto nel turno precedente”, ha detto il re di Basilea, che era felice per la grande partita. “Penso che sia stata una partita emozionante. Grigor è un grande lottatore. Lui ha un grande futuro davanti.”

Il suo avversario in semifinale a Brisbane sarà il giovane austriaco Dominic Thiem, che si è sbarazzato di Cilic in tre set. Roger ha elogiato il gioco del suo prossimo avversario. “E’ uno dei migliori rovescio ad una mano che ci sono nel circuito. Mi sono allenato con lui lo scorso anno in Svizzera e so come giocare. Sono rimasto molto colpito dal suo tennis spumeggiante”, ha detto il numero 3 della classifica, in relazione ad un match da non sottovalutare. “A parte il suo rovescio, ama giocare molto da fondo. Colpisce la palla con grande potenza e con un ottimo spin”, ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy