Mohamed Lahyani è stato sospeso dal circuito ATP

Mohamed Lahyani è stato sospeso dal circuito ATP

In seguito alla vicenda che ha coinvolto Mohamed Lahyani e Nick Kyrgios, l’ATP ha deciso di sospendere l’arbitro svedese per due settimane. Non ci sarà a Pechino e Shanghai.

di Andrea Lombardo

 

Uno dei temi più caldi dell’ultima edizione degli US Open ha coinvolto Mohamed Lahyani, Nick Kyrgios e Pierre-Hugues Herbert. Le parole dell’arbitro non hanno lasciato spazio al dubbio: si è trattato di un quasi coaching nei confronti dell’australiano, che da quel momento in poi è riuscito a ribaltare le sorti del match.

IL VIDEO DEL COACHING

La vicenda Lahyani-Kyrgios sembrava ormai essersi placata con un semplice richiamo al noto arbitro svedese, ma è stata l’ATP ad intervenire. Questo il comunicato: “Nonostante l’incidente sia avvenuto agli US Open, sotto le regole della USTA (federazione tennis americana, ndr), Mohamed Lahyani come arbitro a tempo pieno deve mantenere un alto livello a prescindere dal torneo che gli è stato assegnato, in modo da mantenere l’integrità del circuito.”
Il comunicato non utilizza mezzi termini, le azioni di Lahyani non sono state imparziali ed è per questo che verrà sanzionato con due settimane di sospensione. Gayle David Bradshaw, vicepresidente esecutivo dell’ATP, ha aggiunto: “Mohamed è un officiale di gara di alto livello e molto rispettato, ma le sue azioni nel match hanno oltrepassato una linea che ha compromesso la sua imparzialità come giudice di sedia. Anche se i suoi propositi erano buoni, il suo modo d’agire è stato deplorevole e non può non ricevere conseguenze disciplinarie dal nostro Tour. Sappiamo che imparerà da questa esperienza e lo aspettiamo ad ottobre.”

Di rado si vedono giudici di sedia sospesi, ma in questa circostanza l’ATP ha ritenuto adeguata questa sanzione nei confronti dello svedese, che tornerà ad arbitrare ad ottobre nel torneo di Stoccolma.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanna Consigliere - 4 settimane fa

    Giusto cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimo Crisoliti - 4 settimane fa

    Ma dai… per favore! Un po’ di serietà e pragmatismo renderebbe questo mondo del tennis un po’ più umano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuliana Capellini - 4 settimane fa

    Grandissimo, siamo tutti con te. Ciao dal Lussemburgo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alessandra Bragion - 4 settimane fa

    Le regole valgono per tutti , mi dispiace perché è uno dei migliori ma ha sbagliato ! Doveva dare solo un avvertimento e non fare il padre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Eva Pagnani - 4 settimane fa

    Non sono d’accordo. Che problemi hanno alla Federazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Benedetta Rugo - 4 settimane fa

    Ma no io lo adoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabrizio Grasso - 4 settimane fa

    2 settimane di vacanza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo Cutrona - 4 settimane fa

    Lahyany sei comunque un grande arbitro. Il tuo errore dettato dell’umana coscienza non potrà mai offuscare la tua capacità professionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cristiano Zatini - 4 settimane fa

    Il mondo cambia alcune regole in alcuni sport sono anacronistiche oggi direi addirittura ipocrite…in Davis l’allenatore è in campo le donne lo possono chiamare due volte a set gli uomini no!! Uniformiamo tutto allenatori in campo per tutti. Come gli altri sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Carolina Fosbury - 4 settimane fa

    Sinceramente mi dispiace, perché è un grande arbitro dal mio punto di vista. Ma con kyrgios è andato fuori con l’accuso. Magari avrebbero dovuto prendere provvedimenti subito. Magari una multa. Dopo 2 settimane e passa e per un tempo così lungo mi sembra abbiano ecceduto. Comunque un provvedimento andava preso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Carolina Fosbury - 4 settimane fa

    Eh be’…. Magari a scoppio ritardato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Betty Mayina - 4 settimane fa

    Grande Lahyani!Super arbitro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marco Ferrara - 4 settimane fa

    Un grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Alessandro Pelliccia - 4 settimane fa

    Che coglioni!!!! Sì sono dati la zappa sui piedi, rompendo le scatole ad uno dei pochissimi arbitri che si comportano da persone normali di buon senso e con le palle , al punto da decidere quando prendere iniziativa o meno, come un vero arbitro rispettabile dovrebbe fare. Giustamente son meglio i robottini ubbidienti …..e senza palline!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Claudio Biondani - 4 settimane fa

    15 mesi a questo “divo delle palle”… da tennis!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Nadia Zanasi - 4 settimane fa

    Ma perché

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Mattia Fioravanti - 4 settimane fa

    È svedese?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Giuseppe Ricci - 4 settimane fa

    Giusto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Sabrina Barbon - 4 settimane fa

    Giusto dare un segnale perché ha esagerato, ma due settimane sospensione mi pare un po’ troppo. Ci stava una bella multa al limite, e finita lì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Gualandra - 4 settimane fa

      A me sembrano pure poche due settimane…un mesetto sarebbe stato giusto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Cristina Crismaruc - 4 settimane fa

    Secondo me un provvedimento eccessivo…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Alessandro Nania - 4 settimane fa

    Sorprende che a sbagliare così grossolanamente sia stato uno degli arbitri più noti ed esperti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro Pelliccia - 4 settimane fa

      Mi avrebbe sorpreso se un iniziativa del genere l’avesse presa uno dei tanti arbitri ligi ed obbedienti come fantoccini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alessandro Nania - 4 settimane fa

      Alessandro Pelliccia ma un arbitro é simbolo di imparzialità totale in coerenza con il ruolo, ok non per questo deve essere disumano o privo di emozioni, anzi saper leggere il contesto é una dote notevole, ma quel che ha fatto, sicuramente senza troppo pensarci, non si limita al semplice sincerarsi delle condizioni fisiche del giocatore ma lo ha proprio motivato a risollevarsi da un momento di crisi nemmeno troppo manifestato da krigios. Scelta giustissima della federazione che nulla toglie alla carriera e professionalità di quest’arbitro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Raffaella Di Rivombrosa - 4 settimane fa

    Ma no dai!!!!! Assurdo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Andrea Varriano - 4 settimane fa

    Poche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Tranquilli. Lahyani continuerà ad arbitrare, invece, nel circuito Pagliacci. Vi aspettiamo numerosi! Associazione Tennisti Pagliacci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Angela Serusi - 4 settimane fa

    Il regolamento è questo, addirittura” coaching” esagerati ! Evidentemente Kirgyos gli ha ispirato tenerezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Antonio de Felice - 4 settimane fa

    Grandissima perdita per il circus !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Rosario Occhipinti - 4 settimane fa

    Dovevano farlo il giorno dopo…. Altroché

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Steve Togni - 4 settimane fa

      Esatto probabilmente si sarebbe evitato il problema della finale femminile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rosario Occhipinti - 4 settimane fa

      Nella Finale l’arbitro è stato troppo fiscale… Ma era pur sempre entro le regole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Alessandro Panella - 4 settimane fa

    Giusto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Riccardo Barra - 4 settimane fa

    Assurdo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy