Stepanek incorona Djokovic: “È pronto per diventare il migliore della storia”

Stepanek incorona Djokovic: “È pronto per diventare il migliore della storia”

L’ex tennista ceco, già coach di Djokovic nel 2017, ha analizzato la rinascita del serbo sancita dal trionfo a Wimbledon puntando proprio sull’attuale numero uno come giocatore più forte di sempre.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Radek Stepanek, ex top 10 mondiale e già coach di Djokovic nel 2017, ha analizzato la risalita ai massimi livelli del serbo, considerato pronto a spodestare Federer nella speciale classifica degli Slam vinti in carriera.

L’ex tennista di Karviná , vincitore di due Coppa Davis nel 2012 e nel 2013, indica il torneo di Wimbledon come punto di svolta della stagione dell’attuale numero uno dal mondo: “I primi risultati positivi su erba, la finale al Queen’s e i primi turni a Wimbledon, lasciavano ben sperare. Dopo il successo con Nishikori ai quarti di finale ho pensato che Novak fosse pronto a vincere il torneo, poi il match con Nadal ha confermato le sensazioni che avevo. Ha compiuto un passo avanti sul piano mentale ed è diventato praticamente imbattibile per i tre mesi successivi“.

Sul dibattuto tema relativo al miglior tennista della storia, il 40enne ceco si sbilancia: “Djokovic può sfondare il muro dei 20 Slam vinti da Federer. Quello che ha fatto negli ultimi anni dimsotra che è pronto per diventare il più grande del tennis. Naturalmente ci sono anche gli avversari, Nadal e Federer, che ogni anno scrivono pagine nuove di storia. Si è detto che Federer non avrebbe vinto più nulla, poi ha centrato altri tre Major. Si parla di un Nadal mai al top della condizione e diventa numero uno del mondo. Tutto ciò conferma che stiamo vivendo il miglior periodo della storia del tennis“.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca Del Vecchio - 1 mese fa

    bestemmia assoluta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Viviana Colnaghi - 1 mese fa

    ognuno ha il suo numero uno, per me sarà sempre Rafa….<3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro BAZZINI - 1 mese fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antonietta Brugnola - 1 mese fa

    Ahahahah…..che battuta divertente….peccato sia lontanissimo dalla realtà…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giovanni Picciuti - 1 mese fa

    Forza Nole!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gabriele Tedesco - 1 mese fa

    Ecchepalle!!!! Intanto a 31 anni o lo sei già il migliore o non lo potrai più diventare, a meno che, stupidamente, per migliore non si intenda chi vinca più titoli, ma questo è un argomento per chi segue lo sport al bar, non per gli appassionati. Ognuno avrà il suo atleta preferito che per lui sarà il migliore. Detto ciò è assurdo restringere il campo sul “migliore” solo a Roger e Novak.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sandra Cedrati - 1 mese fa

      Gabriele Tedesco ma veramente..che palle

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Max Bianchi - 1 mese fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rosella Rossa Rosa - 1 mese fa

    Migliore di chiiii !?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Francesca Sarzetto - 1 mese fa

    Ma che bisogno c’è di eleggere qualcuno migliore della storia in assoluto? C’è un ristretto gruppo di campionissimi che hanno avuto carriere stellari, ognuno con enormi pregi e qualche difetto, e paragonare quelli di epoche diverse, avversari diversi, campi e racchette diverse per arrivare a mettere uno sopra tutti non ha senso… e ci sarà sempre qualcuno che trova da ridire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesca Sarzetto io sono assolutamente d’accordo con te, il problema è che i sostenitori di un certo altro tennista sono ossessionati dall’iidea che quello per cui tifano sia di gran lunga il migliore di sempre gni tempo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alberto Larghi - 1 mese fa

      Io sono fan di Novak, ma non lo definirei il più grande di sempre. Di sicuro sta, con altri quattro o cinque tra i più grandi dell’ era Open

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Francesca Sarzetto - 1 mese fa

      Francesco Azathoth Pastore ho presente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Francesco Azathoth Pastore Ed é assolutamente vero, sia in campo che fuori, non c’é nessuno che lo superi ora!!! :-) Mi dispiace, ma se sono assolutamente convinta!! :-) E parlo chiaramente di RF…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Francesco Azathoth Pastore Ed é assolutamente vero, sia in campo che fuori, non c’é nessuno che lo superi ora!!! :-) Mi dispiace, ma se sono assolutamente convinta!! :-) E parlo chiaramente di RF…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy