WPT 2018: Gutierrez-Sanchez e Triay-Sainz campioni del Zaragoza Open

WPT 2018: Gutierrez-Sanchez e Triay-Sainz campioni del Zaragoza Open

Le migliori pale del pianeta, quelle del World Padel Tour, sono tornate per la terza tappa di questo 2018, l’Estrella Damm Zaragoza Open (29 Aprile – 6 Maggio). Come nel Master di Catalunya, primo torneo dell’anno, si proclamano vincitori Gutierrez-Sanchez, tra gli uomini, e Triay-Sainz, fra le donne.

di Massimiliano Mingrone

La terza tappa del World Padel Tour, la massima lega di padel professionistico a livello mondiale, si è celebrata dal 29 Aprile al 6 Maggio nella splendida cornice di Zaragoza, capitale dell’omonima provincia situata nella comunità autonoma di Aragona, Spagna, al confine con la Francia e a 300 km a ovest di Barcellona, fondata dai Romani e fiorente sotto Alfonso I Re di Aragona.

L’Estrella Damm Zaragoza Open è il secondo Open del 2018 e si è disputato a distanza di 3 settimane dall’Open di Alicante e a un mese dall’inizio della stagione partita con il Master di Catalunya. Alla vigilia di questo terzo appuntamento della stagione si presentavano con una vittoria a testa, tra gli uomini, le coppie numero uno, Belasteguin-Lima, e due del ranking, Gutierrez-Sanchez, mentre, tra le donne, erano Triay-Sainz e Marrero-Salazar, rispettivamente coppie numero 2 e 3 della classifica, ad avere già una vittoria finale all’attivo.

Poco prima del rientro in campo delle prime quattro coppie maschili, la coppia numero uno del ranking, Belasteguin-Lima, ha annunciato il proprio ritiro per un affaticamento al gomito di Fernando Belasteguin. L’abbandono dei numeri uno ha aperto un’autostrada a Sanyo Gutierrez e Maxi Sanchez che, seppur con qualche esitazione di troppo, hanno conquistato il secondo titolo di questo incredibile inizio di stagione. In finale, i due di San Luis, hanno battuto l’ex numero uno del mondo Juan Martin Diaz e l’ex compagno di team di Sanyo, Paquito Navarro, con il punteggio di 6-4 6-7 6-3. La coppia numero 2 del ranking approfitta dell’assenza dei numeri uno nel migliore dei modi, conquistando bottino pieno e lanciando la sfida alla vetta del ranking mondiale. Ottime notizie anche per la coppia numero tre del World Padel Tour, Diaz-Navarro, che al terzo torneo in coppia, arrivano a contendere il titolo in finale, dopo aver conquistato un quarto di finale e una semifinale rispettivamente nei due primi tornei del 2018. Tra gli uomini, continua la conferma Mati Diaz-Ale Galan alla terza semifinale in tre tornei. Tra le sorprese l’arrivo in semifinale per la giovane coppia tutta brasiliana Campagnolo-Bergamini.

Nel quadro femminile, altra finale combattutissima fra le prime due coppie del ranking, le gemelle Alayeto contro Triay-Sainz, entrambe le coppie alla loro seconda finale quest’anno, il primo scontro diretto. Le gemelle atomiche sono partite fortissimo, ma il recupero di Gemma e Lucia, che nel tiebreak del secondo set hanno annullato diversi match point quando erano sotto per 6-1 nel punteggio, è stato decisivo nel demolire il morale delle gemelle portandole alla sconfitta con il punteggio finale di 7-5 6-7 1-6 in favore di Triay-Sainz.

 dsc_1008-774x435

Dunque, anche nel circuito femminile è lanciata ufficialmente la sfida al numero uno, che vede Gemma e Lucia in pole con 2 titoli e una semifinale, seguono a ruota Salazar-Marrero, che, nel terzo torneo dal rientro di Alejandra, hanno conquistato la semifinale a Zaragoza, battute solo da Triay-Sainz, per la seconda volta nel 2018 (la prima sconfitta c’era stata in finale nel Master di Catalunya), dopo lo splendido trionfo in quel di Alicante, proprio ai danni delle Alayeto. Le gemelle Sanchez rimangono ancora a bocca asciutta quest’anno ma siamo certi che già dal prossimo torneo vorranno vendicare queste ultime due brucianti sconfitte avvenute entrambe in finale.

Notizie dal fronte Italia

Sul fronte italiano, solo due connazionali sono stati impegnati nel tabellone maschile e femminile a Zaragoza. Carlotta Casali Vannicelli dalle prequalificazioni, mentre Matias Nicoletti dalle qualificazioni. Terza compagna su tre tornei per Carlotta che, questa volta, ha tentato l’accesso alle qualificazioni insieme alla spagnola Carla Martin Aviles. Peccato che la sfida ai tre set tiratissimi abbia visto trionfare le avversarie Leon e Bravo per 3-6 6-2 6-3. Nessun cambio di partner invece per Matias che, con lo spagnolo Toni Bueno, formava la coppia testa di serie numero 30. I due hanno passato entrambe le sfide di qualificazione cedendo solo nei 16esimi di finale a Fede Chingotto e Juan Tello, i numeri 10 del seeding.

 

Prossimi appuntamenti targati World Padel Tour

Le migliori pale del pianeta, maschili e femminili, torneranno in campo nella nuova tappa di Jaen (21-27 Maggio), poi altra pausa di tre settimane prima dell’Open di Valladolid di Giugno (18-24), cui seguirà, a distanza di una settimana, il secondo Master dell’anno, a Valencia, a inizio Luglio (2-8). Inoltre, per tutti gli appassionati degli eventi targati WPT da non perdere, tra Jean e Valladolid, il Challenger di Lisbona (Portogallo), mentre tra Valladolid e Valencia si disputeranno ben due eventi, il Challenger di Melilla e l’esibizione di Londra.

image005

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy