Fabio Fognini: “Da Monte Carlo in poi ho perso solo con gente più in alto di me”

Fabio Fognini: “Da Monte Carlo in poi ho perso solo con gente più in alto di me”

L’azzurro esce a testa alta dopo la sconfitta contro Alexander Zverev e tranquillizza: “La caviglia mi fa male, ma non è nulla di grave.”

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Fabio Fognini lascia il Roland Garros con qualche rammarico di troppo dopo la sfida contro Alexander Zverev, come ha evidenziato lui stesso in conferenza stampa.

Ho avuto delle chance, non le ho sfruttate. Avrei dovuto essere più aggressivo e rischiare di più, il quarto set avrei dovuto vincerlo. Ho dato tutto e me ne vado a testa alta, ma mi dà molto fastidio non sfruttare le occasioni, come quelle del quarto parziale. Lui ha meritato di vincere. Ho fatto un cambio di mentalità dopo la vittoria a Monte Carlo. Da quel momento ho perso solo con gente più in alto di me nel ranking.” E sull’infortunio alla caviglia, lascia tutti un po’ più tranquilli: “La verità è che mi fa male, ma non penso sia nulla di grave. Ora arriva la stagione su erba e giocherò solo a Wimbledon. Non mi opererò.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy