Radwanska estromette Halep dal Master. Le sorelle Chan in semifinale

Radwanska estromette Halep dal Master. Le sorelle Chan in semifinale

Ultima giornata per quanto concerne il gruppo rosso di Singapore e la prima partita in singolare da seguire è quella tra Simona Halep e Agnieszka Radwanska.

Radwanska per sperare in una qualificazione come quella dell’anno scorso -sul filo del rasoio-, oggi deve per forza vincere in due set contro la rumena e sperare in Sharapova su Pennetta nel secondo match di giornata.

La partita nel primo set si rivela da subito molto equilibrata, anche in negativo, con momenti nei quali entrambe le giocatrici appaiono visibilmente nervose ed emozionate, la polacca perché non può concedersi un attimo di pausa e la rumena, invece, dopo una partenza impressionante contro Pennetta e una pesante sconfitta da parte di Maria Sharapova, sente molta pressione per quanto riguarda questo match. Dopo due set point sprecati sul 5-4 -servizio di Halep-, Radwanska sembrava spacciata, sotto 5-1 nel tiebreak, ma ad un certo punto ha sfoderato miracoli tennistici non propri ad una persona umana ma più ad un semidio ed è riuscita a portare a casa il primo set inanellando ben 6 punti di fila, aggiudicandosi il primo parziale.

In questo momento le dinamiche del Master, anche quelle psicologiche che le due giocatrici subiscono -e devono per forza di cose controllare-, sono molto spietate. Di fatti, chi tra le due perderà questo secondo set verrà sicuramente eliminata da Singapore. Ad inizio secondo set è la polacca ad ingranare subito con un break, issandosi sul 3-1. A questo punto la polacca inabissa le speranze di Halep, conquistando un ulteriore break e, sicura di sé, del proprio tennis e approfittando di qualche errore della rumena, chiude la partita con un brillante 6-1.

Si è detto molto sulla mancanza di killer instinct da parte della polacca, soprattutto nella sconfitta contro Pennetta, ma oggi a subire il peso della pressione è stata Simona Halep, ancora non perfettamente inquadrata per i match che contano veramente. In questo senso Radwanska e Halep si assomigliano molto. Ora Radwanska deve sperare che Maria Sharapova vinca in due set contro l’italiana.

24042153

Non dimentichiamoci che alle WTA Finals ci sono anche i doppi e nel primo match di quest’oggi abbiamo, nel gruppo bianco, visto la vittoria del duo spagnolo Muguruza/Suarez Navarro contro le taiwanesi Chan Hao-ching/Chan Yung-jan per 7-5, 6-4. Incontro perfettamente bilanciato dall’inizio alla fine, ha però visto nei punti importanti primeggiare la coppia iberica; a testimoniare ciò parlano a nostro favore le statistiche pressoché identiche da ambo le parti, dal computo di ace e doppi falli, alle percentuali di prime palle o break points. Per i fan del tennis asiatico, nonostante la sconfitta in due set, le sorelle Chan passano sicuramente alle semifinali, ma per conoscere meglio il proprio destino devono aspettare la partita tra le sicuramente eliminate Garcia/Srebotnik e la coppia formata da Bethanie Mattek-Sands e Lucie Safarova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy