Wimbledon, Roberta Vinci si ferma all’esordio con la bestia nera Krystina Pliskova. Kvitova supera Larsson

Wimbledon, Roberta Vinci si ferma all’esordio con la bestia nera Krystina Pliskova. Kvitova supera Larsson

Termina al primo turno il cammino di Roberta Vinci a Wimbledon. L’azzurra gioca un buonissimo primo set in cui ha avuto anche un set point e poi si scioglie nel secondo anche a causa di qualche problema fisico che l’ha costretta a non forzare il servizio e a giocare quasi da ferma.

Finisce con due vittorie ed una sconfitta il bilancio dei match delle azzurre a Wimbledon nella prima giornata. Dopo i successi di Giorgi e Schiavone arriva infatti la disfatta di Roberta Vinci che gioca un lottato primo set contro Krystina Pliskova con cui aveva gia perso 2 volte in questo 2017 ma poi perde nettamente il secondo anche a causa di qualche fastidio che non le ha permesso di servire come sa e di muoversi bene in campo. L’azzurra quindi non riesce a difendere il terzo turno dello scorso anno quando si arrese solo a Coco Vandeweghe.

PRIMO SET– Partenza sprint per la tarantina che si ritrova prima sul 2-0 e poi sul 4-2 senza riuscire però ad amministrare il vantaggio. La ceca infatti risale fino al 4-4 e nel nono game si procura anche una palla break che spreca però sbagliando una chiusura con il dritto incrociato dopo un punto rocambolesco. Roberta dunque si salva e sale sul 5-4, game nel quale ha anche un set point, annullato da un dritto potente di Pliskova che la costringe a spedire il back in rete. Si arriva dunque al tie-break dove la ceca si invola sul 5-3. Qui però commette un doppio fallo e rimette in corsa Roberta che sul 5-6 salva il secondo set point con una volèe alta stoppata stupenda ma poi un nastro vincente dell’avversaria e una risposta di dritto out la condannano a cedere la frazione.

SECONDO SET SENZA STORIA– Il primo parziale perso con un set point a favore resta nella testa dell’azzurra che si scioglie completamente lasciando il passo a Krystina che con un dritto anomalo vincente si porta sul 3-0. Il break giunto nel secondo game si rivelerà fatale. Roberta, forse tormentata ancora dal fastidio al tendine o da qualche problema fisico sopraggiunto, non riuscirà più neanche ad impensierire l’avversaria in risposta e finirà per perdere l’ennesimo game al servizio senza neanche forzare con le gambe.

petra-kvitova-wimbledon_3166434

BENE KVITOVA– Vince in due set la due campionessa di Wimbledon e vincitrice del torneo di Birmingham. La ceca elimina con il punteggio di 6-3 6-4 Johanna Larsson e si qualifica per il secondo turno dove affronterà la vincente di Brengle-Hogenkamp. Non una passeggiata per la ceca che ha dovuto distruggere la grande difesa della svedese che ha dato tutto per restare in partita il più a lungo possibile. Ne è testimonianza il lottato nono game del secondo set dove Larsson si è trovata prima 40-15 e poi ha annullato 2 palle break correndo da una parte all’altra dal campo ma non ha potuto nulla sulla terza che ha mandato Kvitova a servire per il match. Molto fredda al momento di chiudere la mancina di Bilovec che può festeggiare al secondo match point con un ace al centro.

 

I RISULTATI-PRIMO TURNO

[22]B.Strycova d V.Cepede Royg 6-3 6-3

Kr Pliskova d [31]R.Vinci 7-6 6-2

[11]P.Kvitova d J.Larsson 6-3 6-4

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy