Le 7 sconfitte più clamorose a Wimbledon

I verdi prati di Wimbledon sono stati teatro di grandi vittorie e illustri uscite di scena di grandi campioni, spesso per mano di Carneadi nella loro giornata della vita. Un esempio: vi dice nulla George Bastl?

di Simone Marasi, @Simone_Marasi

2. Lukas Rosol vs Rafael Nadal

Secondo turno, 2012. Una delle più inaspettate sconfitte, anche perché Nadal proveniva dal suo settimo sigillo al Roland Garros. Lukas Rosol, allora numero 100 del mondo creò molti problemi al maiorchino. I due, che ancora oggi non si amano certamente, hanno avuto qualche siparietto durante il match, come lo scontro avvenuto nel terzo set e il calcio alle bottigliette dello spagnolo da parte di Rosol. Sul campo, comunque, il ceco era in preda a una trance agonistica non indifferente. Solo nell’ultimo set, ha fatto registrare 20 vincenti, 7 ace e appena 2 errori non forzati. Il due volte campione a Wimbledon non è sembrato più trovarsi a proprio agio sull’erba londinese, anche negli anni seguenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy