Australian Open uomini, secondo turno: Federer elimina Struff

Roger Federer si è imposto sul tedesco Jan-Lennard Struff in tre set. Sono avanzati al terzo turno anche Novak Djokovic, Juan Martin Del Potro e Alexander Zverev. Mentre Stan Wawrinka è stato sconfitto nettamente dallo statunitense Tennys Sandgren. Il tennista elvetico non è apparso in una condizione atletica ideale. E’ presumibile che ancora non abbia recuperato completamente dal grave infortunio subito al ginocchio. Infine, David Goffin è stato eliminato a sorpresa da Julien Benneteau.

di Federico Gasparella

Federer approda al terzo turno – L’elvetico ha iniziato la sfida con la consueta determinazione, gestendo al meglio gli scambi e concedendo poche occasioni al suo avversario. Si è rivelato particolarmente solido all’interno dei propri turni di battuta, dove ha impedito a Struff ogni tipo di iniziativa. In merito al punteggio, nel corso del quinto game, il tennista tedesco ha commesso un errore durante una sortita a rete, sul 30-30, concedendo la prima palla break a Federer. Quest’ultimo, ha approfittato immediatamente dell’opportunità, piazzando un diritto lungo linea imprendibile e conseguendo il vantaggio. Lo svizzero ha poi chiuso il set per 6-4. Il secondo parziale ha avuto uno svolgimento simile a quello precedente. Struff, pur difendendosi in modo egregio, ha subito inesorabilmente l’iniziativa dello svizzero, il quale, soprattutto quando si è trovato a giocare i punti decisivi, è stato implacabile. Al settimo game,  Federer si è assicurato la vittoria del parziale, guadagnandosi il break. Infine, ha chiuso la seconda partita realizzando un altro 6-4. Nella terza frazione, il tennista tedesco ha tentato il tutto per tutto, mettendo sotto pressione l’elvetico attraverso l’esecuzione di ripetute accelerazioni, finalizzate alla conquista immediata del punto. Un atteggiamento che ha portato i suoi frutti: al quarto game, grazie ad una serie di risposte ben indirizzate, Struff ha costretto lo svizzero a cedergli il primo break della partita. Tuttavia, non ha saputo conservare il vantaggio e nel game seguente ha perso il servizio, dando a Federer la possibilità di raggiungerlo sul 3-3. I due contendenti, in conclusione, sono giunti appaiati sino al termine, finendo per regolare i conti del parziale al tie break. Federer ha fatto pesare la maggiore esperienza ed in breve tempo ha raggiunto lo score di 6-3, con tre match point a disposizione. Alla seconda opportunità, l’elvetico si è aggiudicato il set e la qualificazione. Il punteggio definitivo è stato di 6-4 6-4 7-6(4). Al terzo turno troverà Richard Gasquet.

Djokovic batte Monfils e il caldo – In una giornata tra le più torride che ci siano state dall’inizio della competizione, Novak Djokovic ha superato Gael Monfils con il punteggio di 4-6 6-3 6-1 6-3, in quasi tre ore di gara. Nel corso della prima partita i due contendenti hanno chiaramente risparmiato le energie, evitando possibili colpi di calore. In merito al punteggio, il francese è partito meglio, guadagnandosi due break consecutivamente. Nei game successivi, sebbene Djokovic sia riuscito a recuperare parte dello svantaggio, Monfils ha condotto favorevolmente il set fino al termine. Nella seconda partita, invece, il tennista transalpino ha vistosamente diminuito l’intensità del suo tennis, a causa dell’afa presente sul campo da gioco.  All’ottavo game ha ceduto la battuta, andando sotto per 5-3 e permettendo al serbo di pareggiare il conto dei parziali. Nella terza partita il francese è calato ulteriormente, soprattutto sotto il profilo atletico. Di conseguenza, ha lasciato completamente libero il campo alle incursioni di Djokovic, il quale ha chiuso agevolmente il set per 6-1. La terza partita, infine, è stata più bilanciata: Monfils ha ritrovato una migliore condizione, ma al quinto game ha vanificato la possibilità di avvantaggiarsi, non concretizzando cinque palle break avute a disposizione. Infine, all’ottavo gioco, Djokovic a raggiunto il break decisivo, grazie al quale ha chiuso la partita.

Avanzano Del Potro, Zverev e Gasquet. Escono Wawrinka e Goffin – Si è fermata, purtroppo, l’avventura di Lorenzo Sonego. Il giovane piemontese è stato eliminato da Richard Gasquet, con il punteggio di 6-2 6-2 6-3. Dopo un inizio confortante, Sonego ha realizzato una prestazione costellata di errori, a causa probabilmente dalla tensione e dalla frenesia di voler concludere il punto ad ogni costo. In diversi frangenti della gara, il francese non ha fatto altro che allungare gli scambi ed attendere l’errore dell’avversario. I prime due set hanno avuto una dinamica simile, mentre il terzo è stato più equilibrato, sebbene sia stato gestito e condotto al meglio da parte del francese. Per quanto riguarda Juan Martin Del Potro, l’argentino ha avuto la meglio si Karen Kachanov, con il punteggio di 6-4 7-6 (4) 6-7(0) 6-4. Mentre David Goffin, testa di serie numero sette, è stato eliminato a sorpresa da Julien Benneteau. Il francese si è imposto con il punteggio di 1-6 7-6(3) 6-1 7-6(4). Anche Stan Wawrinka è uscito dalla competizione per mano dello statunitense Tennys Sandgren, che si è imposto per 6-2 6-1 6-4. Lo svizzero ha evidentemente accorciato i tempi di recupero dall’infortunio. Oltre ad apparire piuttosto appesantito, si è dimostrato in grande difficoltà negli spostamenti, quasi sempre in ritardo nelle azioni di recupero. A tratti è sembrato persino dolorante. In conclusione, la testa di serie numero quattro, Alexander Zverev, ha superato il connazionale Peter Gojowczyk, per 6-1 6-3 4-6 6-3.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maria Pia Franciosini - 3 anni fa

    speriamo che Federer migliori. Preoccupata anche per il prossimo incontro con Gasquet ….che attualmente è in fiducia. Comunque il lato positivo è che ha portato a casa la vittoria in 3 set con uno Struff che ha giocato una grande partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max Tugnoli - 3 anni fa

    Roger comincia sempre così, cresce la condizione man mano che gioca, non può essere al top a inizio torneo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giulio Gallo - 3 anni fa

    complimenti a wawrinka

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudia Cavallaro - 3 anni fa

      Non ha avuto una distorsione, ha subito un intervento al ginocchio. Non è proprio una passeggiata eh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniela Bertuola - 3 anni fa

      Difatti lo aveva detto che non era pronto ma che ha voluto giocare questo gran slam per testare il suo ginocchio !!e difatti si vede benissimo che non è pronto !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Un brutto federer(per i suoi standard). Speriamo sia solo in modalità controllata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Irene Pigozzo - 3 anni fa

      Mi ero ripromessa di non intervenire piu’ con commenti su Roger visto il melodramma di ieri solo x aver detto che Dimitrov mi aveva deluso, ma sentire che un “Brutto Federer” per i suoi standard possa essere in modalità controllata, mi fa ribollire il sangue. i migliori colpi del torneo li ho visti fare a lui, le migliori partite le ho viste con Lui, il suo tennis è stellare e se talvolta lo vediamo qualche attimo col freno a mano tirato è solo perchè dosa le forze…ma che tifosi siete?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grazia Mattioli - 3 anni fa

      Bravoooooo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Alessandra Bragion - 3 anni fa

      Irene Pigozzo Brava ! Io mi son presa insulti quando ho scritto che Dimitrov ha giocato male ed ha avuto fortuna che McDonald abbia fatto due errori di troppo nell’ultimo set perché la vittoria l’avrebbe meritata lui ! Per non parlare del fatto che Roger gioca sempre alla sera …. smentiti tutti perché la prossima la gioca di giorno … poi del tabellone che per molti è facilitato ( questi devono proprio aver bevuto ) insomma di tutto di più ! Roger non riuscirebbe mai a giocare il modalita’ controllata per quanto gli piace giocare e divertirsi ! Sta dosando le forze !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Irene Pigozzo - 3 anni fa

      Perché fanno vedere un incontro ridicolo e non mostrano Tsonga/ kyrgios?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Romeo Chierici - 3 anni fa

    Paolo Iemmi sono uscito dal torneo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Iemmi - 3 anni fa

      Povero Stan….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Romeo Chierici - 3 anni fa

      Paolo Iemmi Ha perso 3:0 Malissimo. Fisicamente mi ricordava qualcuno ?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Paolo Iemmi - 3 anni fa

      Pro I

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy