Australian Open uomini, secondo turno: Seppi avanza, Shapovalov domina ma perde

Buona partita dell’azzurro che ha vinto agevolmente contro Nishioka. Shapovalov, dopo essere stato avanti per due volte di un set ed essere andato 5-2 nel quinto, è stato eliminato da Tsonga.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

In quel di Melbourne si sta concludendo proprio in queste ore la prima parte di match di secondo turno. Nella notte italiana si sono giocate partite molto interessanti, riguardanti anche gli azzurri (uno in particolare).

Andreas Seppi ha confermato l’ottimo feeling con il Melbourne Park e si è qualificato per il terzo turno dopo un match più facile del previsto contro il giapponese Nishioka, dotato di colpi piuttosto lineari e precisi. Andreas, diversamente rispetto a quanto fa di solito, è riuscito da subito ad ingranare e a mettere in difficoltà Yoshihito, che dalla sua ha centrato invece un primo parziale disastroso: il parziale, per quanto riguarda i punti, ha toccato anche punte di 12 a 2 a favore dell’italiano. Nel secondo e nel terzo set il giapponese ha cercato di prendere un po’ meglio le misure al proprio avversario, senza mai comunque metterlo in seria difficoltà, fatta eccezione per la terza ed ultima frazione in cui ha avuto due occasioni di break prima di perdere il servizio nel decimo e decisivo gioco. Andreas giocherà il proprio match di terzo turno contro il croato Ivo Karlovic, che ha vinto stanotte contro un altro giapponese Yuchi Sugita.

Nell’altra partita “di cartello” della notte, Jo-Wildfried Tsonga si è preso la rivincita contro il canadese Shapovalov, contro il quale aveva perso negli scorsi Us Open. Il francese ci ha impiegato più di tre ore e mezza per vincere, in un match in cui si è trovato per due volte sotto nel computo dei set. In realtà, la partita è stata totalmente dominata dal NextGen, che anche nel quinto set si è trovato sopra per 5-2 senza però riuscire a mettere in campo quel quid che negli Slam è fondamentale per vincere delle partite così tese. Questione di dettagli, e nonostante i numerosi vincenti col rovescio a una mano, Denis ha mancato di brillantezza mentale proprio nel momento decisivo del proprio secondo turno. Tsonga si è trovato così ad avanzare verso un terzo turno in cui avrà probabilmente di fronte a sé Nicholas Kyrgios.

Australian Open, secondo turno:

A. Seppi b. Y. Nishioka 6-1 6-4 6-3

I. Karlovic b. Y. Sugita 7-6(3) 6-7(3) 7-5 4-6 12-10

P. Carreno Busta b. G. Simon 6-2 3-0 rit.

N. Basilashvili b. R. Bemelmans 7-5 6-1 6-3

K. Edmund b. D. Istomin 6-2 6-2 6-4

J. W. Tsonga b. D. Shapovalov 3-6 6-3 1-6 7-6(4) 7-5 

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eva Rinaldi - 3 anni fa

    Forza Seppi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mariateresa Stecca - 3 anni fa

    Auguri Seppi… Siamo con te

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Massimo Mangiarotti - 3 anni fa

    Peccato . Se avesse più grinta e carattere potrebbe ottenere ottimi risultati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabio Remus - 3 anni fa

    Seppi è innamorato dell’Australia…in questo torneo fornisce sempre ottime prestazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Tesoro - 3 anni fa

      Si ok ma hai visto il suo tabellone? Sembra un 250

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabio Remus - 3 anni fa

      magari in un altro torneo ci perdeva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bob Cigljarevic - 3 anni fa

    ENGLISH PLEASE, not Spanish.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Federico Rossini - 3 anni fa

      1 it’s Italian; 2 it’s an Italian website&FB page

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy