ATP, a Marsiglia Travaglia cede ad Aliassime, a Rio prosegue la striscia di Garin e a New York la favola del 18enne Nakashima

Proseguono i tornei della settimana.

di Paolo Cerbai

MARSIGLIA – Nel 250 di Marsiglia, in apertura di programma Vasek Pospisil batte in scioltezza Hurkatz per 6-3 6-4 mentre Gerasimov ha la meglio su Novak per 7-6 6-3. Herbert batte Kukushkin 7-6 6-4 mentre Travaglia arriva ad un punto dalla vittoria contro Felix Auger Aliassime, finalista a Rotterdam. 6-7 7-6 6-3 il punteggio in favore del canadese, con l’italiano avanti 6-4 nel tie break del secondo set. Nel programma serale, nessun problema per Stefanos Tsitsipas che domina Mikael Ymer 6-1 6-3 mentre Alexander Bublik vince in rimonta su Benoit Paire, in una partita, come prevedibile, piena di interesse. 3-6 6-4 6-4 per il Kazako.

DELRAY BEACH – A Delray Beach, prosegue l’ottima stagione del coreano Soon woo kwon, che al tie break decisivo sconfigge un Ryan Harrison tornato a livelli accettabili. 6-4 3-6 7-6 per lui. Yoshihito Nishioka domina su Rubin, e si impone per 6-1 6-2 mentre il 18enne americano Brandon Nakashima, dopo la vittoria su Vesely, estromette un altro mancino come Cameron Norrie per 7-6 6-2. Mentre Really Opelka con un break per set ha la meglio su Mcdonald 6-3 6-4.

Risultato immagini per nakashima tennis

RIO DE JANEIRO – Al 500 di Rio, Christian Garin, dopo il successo a Cordoba, ottiene altre vittorie importanti come quella ai danni di Federico Delbonis, imponendosi per 6-4 6-3. A sorpresa Pedro Martinez domina il derby con Pablo Andujar, con il punteggio di 6-1 6-4. Un’altra sorpresa e conseguente delusione per il pubblico di casa arriva dal match tra Thiago Monteiro e Attila Balazs, con quest’ultimo che vince in rimonta con il punteggio di 1-6 6-1 6-4. Nel match conclusivo, niente da fare per il giovanissimo Alcaraz Garcia, che dopo aver battuto Ramos Vinolas, non si ripete in un match apparentemente più semplice contro Federico Coria cedendo per 4-6 6-4 4-6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy