Atp Madrid: Thiem supera Federer in rimonta, Djokovic avanza per il forfait di Cilic

Atp Madrid: Thiem supera Federer in rimonta, Djokovic avanza per il forfait di Cilic

Il tennista austriaco si è imposto in rimonta su Roger Federer, con il punteggio di 3-6 7-6 6-4, in poco più di due ore di gioco. Il campione elvetico ha vanificato due opportunità per vincere la partita nel corso del tie break del secondo parziale. In semifinale Dominic Thiem affronterà Novak Djokovic, il quale ha approfittato del forfait di Marin Cilic.

di Federico Gasparella

La cronaca – L’elvetico è partito a senza indugi in questo confronto, riuscendo a mettere costantemente sotto pressione il suo avversario, attraverso l’esecuzione di azioni rapide ed azzardate. Thiem, di contro, non ha saputo trovare una chiave tattica per contenere le manovre arrembanti di Federer, neanche all’interno dei propri turni di servizio, tanto da cedergli un break già al secondo gioco. Nelle fasi successive, tuttavia, è stato in grado quanto meno di difendere con sicurezza i propri game di battuta. Mentre il campione svizzero ha diminuito l’intensità del suo gioco, dando l’impressione di voler amministrare il vantaggio con il minimo sforzo. Federer infine si è aggiudicato il set per 6-3. In merito al secondo parziale, Thiem si è dimostrato più intraprendente, provando ad anticipare le azioni dell’elvetico e a non consentirgli di  l’iniziativa. Ma è riuscito nel suo intento solo a tratti: dopo aver conservato il turno di battuta in apertura si è procurato due palle break nel game seguente, che però Federer ha annullato abilmente. Il parziale, almeno fino alla sua metà, è trascorso all’insegna dell’equilibrio. Federer ha continuato a praticare un tennis vario, dalle soluzioni imprevedibili, non trascurando di compiere delle improvvise sortite a rete. L’austriaco, invece, ha costruito delle manovre offensive con ponderazione ed ha forzato i colpi solo quando si sono create le condizioni per farlo. A seguito di un transitorio calo di tensione, al sesto game, Federer ha concesso ben tre palle break, ma ancora una volta ha saputo rimediare e venire a capo del turno di servizio, portandosi sul 3-3. In seguito non ci sono stati avvenimenti degni di nota. I due contendenti sono dunque giunti a regolare i conti del set al tie break, all’interno del quale il tennista di Basilea ha iniziato a spron battuto, conquistando un mini break e raggiungendo lo score di 3-0. Ma Thiem ha dato vita ad una reazione immediata e decisa, riportandosi autorevolmente sul 3-3. Subito dopo l’austriaco ha provato a rischiare delle soluzioni coraggiose ed ha raggiunto il punteggio di 6-4, con due chances per fare proprio il set, senza tuttavia riuscire a capitalizzarle. Successivamente si sono verificati diversi capovolgimenti di fronte, tra cui due opportunità per chiudere la contesa in favore dello svizzero, prima sullo score di 8-7 e poi su quello di 10-9, ma è stato il suo avversario a trovare lo spunto determinante ad oltranza e a fare proprio il set del pareggio con il punteggio di 13-11. In merito alla terza partita, Thiem ha cercato con insistenza fin dal principio di mettere sotto pressione Federer, mediante la realizzazione di colpi angolati e carichi di top spin, soprattutto in occasione dei game di risposta. Si è quindi avvantaggiato prepotentemente di un break al terzo gioco e poi si è portato sul 3-1. La reazione dello svizzero, a parte qualche sussulto mostrato nel corso del quarto gioco dove si è procurato due palle break, è arrivata all’ottavo gioco, quando ha costretto Thiem ai vantaggi, fino ad obbligarlo a cedergli il servizio alla prima circostanza utile avuta a disposizione. Federer però non ha saputo difendere il servizio nel game seguente, in quanto Thiem lo ha letteralmente aggredito in ogni ribattuta, ottenendo tre palle break, l’ultima delle quali si è rivelata determinante. In conclusione, sullo score di 5-4, Thiem ha portato a termine la rimonta, conservando il servizio a zero e guadagnandosi l’ingresso alla semifinale, dove troverà Novak Djokovic. Il numero uno del ranking ha approfittato del forfait del proprio avversario, Marin Cilic, il quale nel corso della notte ha accusato i sintomi di una intossicazione alimentare. Quest’ultimo, attraverso i propri canali social, ha commentato in questo modo la vicenda: “Mi spiace annunciare che devo ritirarmi dalla partita di oggi. Ho avuto una terribile notte a causa di un intossicazione alimentare. Sono estremamente deluso di avere concluso il torneo di Madrid in questo modo. Grazie comunque per il supporto.”

I punteggi:

[1]N.Djokovic – [9]M.Cilic (Rit.)

[4]R.Federer – [5]D.Thiem 6-3 6-7(11) 4-6

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giulio Ballabio - 2 mesi fa

    Thiem è potenzialmente il prossimo numero uno. Roger non è eterno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. E, guarda caso, Nole ancora una volta si riposa perché l’avversario si ritira. Ma a nessuno viene in mente di verificare come mai si ritirano così tanti giocatori?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jones Corti - 2 mesi fa

    È stata una bellissima partita. Thiem ha vinto meritatamente, a Federer è mancato pochissimo basta guardare il risultato. Comunque sia, dopo 3 anni che non giocava sulla terra rossa e a 38 anni ha giocato benissimo e ancora una volta ha dimostrato di essere un Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alessandro Padova - 2 mesi fa

    Avrei scommesso che thiem lo asfaltava … allora è veramente in forma …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jones Corti - 2 mesi fa

      Alessandro Padova Thiem ha vinto giocando benissimo, non ha asfaltato Federer, basta guardare il punteggio ma ha visto il match?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alessandro Padova - 2 mesi fa

      Jones Corti ma sai leggere ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudia Moreno - 2 mesi fa

    No Roma no!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Carla Gileno - 2 mesi fa

    Nooooooooo Roger!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Alberto Marchetti - 2 mesi fa

    Bhe! niente da dire, bella partita, bravo Thiem ma sempre… forza FEDERER

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Angela Serusi - 2 mesi fa

    Federer ha trasformato la terra in cemento per buona parte del match, poi Thiem si è accorto di giocare sul rosso ed ha alzato il livello, bella partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Peccato spero che nn venga a Roma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ma come si fa a dire che Thiem manca di classe ma per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Curzio Tamagni - 2 mesi fa

    Complimenti a Thiem che può’ vincere il torneo. Federer ha dimostrato ancora una volta tutta la sua classe. Ricordo che nel tikbrek ha avuto la palla del machts.. Bella partita !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roberto Aurecchia - 2 mesi fa

      Curzio Tamagni ne ha avuti 3 di mach point

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone Buccafusca - 2 mesi fa

      2

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Tiziano Velludo - 2 mesi fa

    Come si possa entusiarmarsi con il tennis di Thiem proprio non lo capisco, ha vinto con due punti in piu’ rispetto a Roger ma la differenza di classe fra i due e’ enorme, se questo e’ tennis futuro forse e’ meglio cambiare sport, Roger Federer forever.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Giancarlo Lagrosa - 2 mesi fa

    Il Re è stato ad un passo dall’impresa…battere il più forte (al momento …anche di Rafa) su terra rossa ,dopo un’assenza pluriennale…ha giocato in modo super….occhio ,x il RG ci sarà anche lui a sgomitare x il titolo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marinella Picosanta - 2 mesi fa

    Davvero bravo , compimenti !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Ya mismo salen con los pretextos . Bien x Thiem

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Enzo Chiarolanza - 2 mesi fa

    Dite quello che cazzo volete voi..
    Parlo da amante del tennis..non sono tifoso do nessuno..anzi sn tifoso di chi mi emoziona..
    Ok é piu giovane del maestro..ha birra in corpo..
    Ma di thiem me ne sto innamorando sempre di piu..sa adattarsi a tutti i campi..e quanto sente l odore del sangue attacca dell avversario lo divora..
    Ha battutto RF due volte in questo 2019..per me l impresa la fece ad indian wells contro un super federer..
    Dominic merita assolutamente uno SLAM..
    Il suo tutto mi porta sempre piu a diventare un suo tifoso per il futuro(sta acquisendo tanti tifosi in tutto il mondo,infatti oggi lo stadio era al 50% nonostante ci sia RF in campo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mirko Mantovan - 2 mesi fa

      Enzo Chiarolanza Non so com’era lo stadio oggi, ma posso dire senza paura di essere smentito che in qualsiasi match con Federer non avrà mai il tifo dalla sua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enzo Chiarolanza - 2 mesi fa

      Mirko Mantovan ti ps assicurare che le persone hanno trattato come meritava essere trattato thiem…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ryan Giardullo - 2 mesi fa

      se perde contro Djokovic il pallettaro non ha concluso nulla…quindi prima di parlare bene bisogna vederlo con la coppa in mano!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Tommaso Spoggi - 2 mesi fa

    Il re è in viaggio su Roma………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccardo Picchi - 2 mesi fa

      Tommaso Spoggi magari!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy